Lunedì, 19 Aprile 2021

Thomas Edison illumina New York: la lampadina a incandescenza e il brevetto che fa ancora discutere

Il candidato Dem alle presidenziali americane, durante un incontro nel Wisconsin, ha affermato che non fu Edison a inventare la lampadina ma "a black man"

New York, foto ©Pixabay

"E luce fu". Il 4 settembre del 1882 Thomas Edison, grazie al lavoro del suo team di ingegneri e inventori, riuscì ad illuminare una parte di Manhattan. Gli inquilini di 59 case, intorno al suo laboratorio di Pearl Street, provarono la corrente continua grazie al primo sistema di distribuzione dell'energia.

Storia di un brevetto: la lampada elettrica a incandescenza 

Benché l'idea originale della prima lampada elettrica a incandescenza non fu di Edison, fu lui, nel 1979, a brevettarla. Il funzionamento fu studiato e definito da molti scienziati - tra cui Alessandro Cruto (1847-1908), Joseph Swan (1828-1914) e William Sawyer (1850-1883) -, ma a Edison, e alla sua squadra di ricercatori, va riconosciuto il traguardo di aver messo a punto la lampadina più durevole e meglio commercializzabile.

A Menlo Park, sede del laboratorio, iniziò la produzione in larga scala delle lampadine, poi Edison fondò la New York Edison Company che portò nel 1882, come precedentemente scritto, alla costruzione della prima centrale elettrica del mondo in una strada di New York.  

Ben presto la lampadina a gas fu sostituita da quella a incandescenza. L'invenzione edisoniana in pochi anni conquistò tutto il mondo e nel 1883 arrivò anche a Milano, in piazza duomo, dove venne realizzata la terza centrale (dopo New York e Londra) che alimentava le lampade delle utenze vicine. La centrale smise di funzionare nel 1900 quando arrivò la rivoluzione della corrente alternata inventata da Tesla.

Thomas Edison, Lewis Howard Latimer, Joe Biden e l'invenzione della lampadina

Joe Biden, l'ex vicepresidente di Barack Obama (dal 2009 al 2017) e oggi candidato dei Dem alla Casa Bianca, incaricato di sfidare l'attuale presidente Trump alla elezioni del 3 novembre, durante un incontro alla Grace Lutheran Church, nel Wisconsin, ha affermato che "un uomo di colore ha inventato la lampadina non un tizio bianco di nome Edison" ("Why in God's name don't we teach history in history classes. A black man invented the light bulb not a white guy named Edison"; che tradotto sarebbe "Perché in nome di Dio non insegniamo la storia nei corsi di storia. Un uomo di colore ha inventato la lampadina non un tizio bianco chiamato Edison"). Biden ha tenuto il discorso ieiri, giovedì 3 settembre, dopo aver incontrato privatamente la famiglia di Jacob Blake, il 29enne ucciso con sette colpi di pistola a fine agosto.

Il candidato democratico si riferisce a Lewis Howard Latimer un giovane inventore e ricercatore di origine africana, nato negli Stati Uniti, che riuscì a creare un filamento di carbonio più durevole che consentì di creare lampadine più economiche. Per anni lavorò con Edison e tra i suoi successi vanno ricordati i disegni per la prima domanda di brevetto di Alexander Graham Bell per il telefono.

Il video delle dichiarazione di Biden ha fatto il giro del web.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thomas Edison illumina New York: la lampadina a incandescenza e il brevetto che fa ancora discutere

Today è in caricamento