Giovedì, 23 Settembre 2021
Cosa dicono i numeri

L'effetto dei vaccini spiegato con un'immagine

La Regione Toscana ha reso noto lo stato vaccinale delle persone entrate in terapia intensiva dal 6 al 13 settembre: 20 su 23 non erano immunizzate

Il grafico è immediato: da una parte ci sono i non vaccinati, dall’altra i vaccinati. E i primi sono molto più numerosi dei secondi. Ieri la regione Toscana ha reso pubblico il dato relativo agli ingressi nei reparti di terapia intensiva registrati dal 6 al 13 settembre divisi per stato vaccinale.

Come si vede dall’immagine in basso, su 23 pazienti totali 20 non erano immunizzati (5 donne e 15 uomini). Un dato ancora più rilevante se pensiamo che più del 66% dei residenti in Toscana ha completato il ciclo vaccinale, una percentuale che sale ancora tra le persone più avanti con l'età (e dunque più a rischio). In altre parole, nonostante i non vaccinati siano meno numerosi tra la popolazione generale (specie tra le fasce a rischio), sono comunque (purtroppo) più soggetti alla malattia grave. Nell'infografica viene indicata anche l'età di chi è stato ricoverato in area critica: tra i pazienti non immunizzati 9 su 20 hanno meno di 50 anni. 

terapie intensive toscana-2

Quanto sono efficaci i vaccini in Italia: i numeri dell’Iss

Numeri in linea con quelli comunicati nei giorni scorsi dall’Isitituto superiore di sanità. "La maggior parte dei casi notificati negli ultimi 30 giorni" nel nostro Paese, si legge nel report, "sono stati diagnosticati in persone non vaccinate. Si osserva una forte riduzione del rischio di infezione da virus Sars-CoV-2 nelle persone completamente vaccinate rispetto a quelle non vaccinate: 77% per la diagnosi, 93% per l'ospedalizzazione, 96% per i ricoveri in terapia intensiva e per i decessi".

L'efficacia  della vaccinazione completa nel prevenire l'infezione è pari al 77%; i vaccini risultano essere efficaci al 93,4% nel prevenire l'ospedalizzazione e al 95,7% nel prevenire i ricoveri in terapie intensive. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'effetto dei vaccini spiegato con un'immagine

Today è in caricamento