rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Richiesta choc

Montesano invita a "colpire" giornali, Governo e tv: "Devono schiattare"

Montesano ci va giù duro: "Devono schiattare: governo, giornali e tv, senza risorse e senza ascolti. Da oggi si comincia"

Senza freni l’attore romano Enrico Montesano, sa sempre in prima linea contro il Green Pass e, in generale, contro le restrizioni anti Covid, adesso parla anche di rivoluzione. Se la prende con tutti: politici, giornalisti, banche, multinazionali. Tutti per lui “devono schiattare”.
Lo sfogo choc comincia con un appello agli amici rimasti, quelli veri, con cui non vuole più solo scambiarsi dei messaggi. Vuole fare qualcosa per colpiste un sistema con cui dice di non condividere nulla. Il Super Green Pass è la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

“Sono incazzato nero e tutto questo non lo sopporto più. Iniziamo una individuale, ferma, ostinata, disobbedienza civile. Tanti rivoluzionari in solitaria fanno una grande massa rivoluzionaria. Cosi facendo, singolarmente sfuggiremo e colpiremo nei suoi interessi economici questo Stato traditore, questo governo iniquo e questo sistema che non ci rappresenta. Colpiamoli nel portafoglio. Niente più uso della carta di credito e/o bancomat, niente consumi superflui, non ricorrere alle multinazionali tipo Amazon, niente acquisti nei centri commerciai, utilizziamo prodotti italiani e negozi di vicinato". 

Dunque l’idea dell’attore No Pass è quella di una obiezione collettiva per non dover più alimentare economicamente tutti coloro che sostengono il sistema. Dunque “niente banca, ritiro liquidità dai conti correnti, scorporare quota abbonamento canone e disdire abbonamento Rai. Non vedere canali generalisti. Non consumare, non seguire più programmi. Il potere lo abbiamo noi consumatori ed utenti. Niente spese a Natale. Stiamo tra noi e facciamo un Natale come facevano i nostri nonni”. Ce l’ha anche con i ristoranti e le attività commerciali dove il Green Pass viene chiesto. Parola d’ordine è “Disobbedire, sparire come consumatori!".

Montesano ci va giù duro: "Devono schiattare: governo, giornali e tv, senza risorse e senza ascolti. Da oggi si comincia. Vediamo se noi segregati, maltrattati, siamo così inutili, insignificanti e ininfluenti. Non siamo affatto pochi. Gli possiamo fare molto male”. Chiede a tutti di seguirlo per trenta giorni e invita a tenere duro giorni. “Possiamo ficcarglielo in quel posto. Volete farlo? Se siete convinti diffondete questo messaggio. Grazie”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesano invita a "colpire" giornali, Governo e tv: "Devono schiattare"

Today è in caricamento