Martedì, 26 Ottobre 2021
Expo 2030 / Roma

Il governo candida Roma per ospitare l'Expo 2030

Lo ha comunicato il presidente del consiglio Mario Draghi rispondendo ad una lettera appello firmata congiuntamente dai candidati sindaco Raggi, Gualtieri, Michetti e Calenda

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha comunicato che il governo candiderà Roma Capitale ad ospitare l'Esposizione Universale del 2030, in una lettera inviata ai candidati a Sindaco di Roma Capitale

In lizza per ospitare l'Expo 2030 Roma troverà Mosca (Russia) che ha proposto il progetto "Human Progress: A Shared Vision for a World of Harmony" e Busan (Corea del Sud) con il suo progetto futurista "Transforming Our World, Navigating Toward a Better Future". Per l'Italia la candidatura di Roma all'Expo 2030 arriva a 15 anni esatti dall'expo di Milano 2015.

Roma Expo 2030

Il Campidoglio da alcuni mesi ha attivato una struttura di missione per lanciare la candidatura composta, tra gli altri da Giuseppe Scognamiglio, consigliere della sindaca ed ex diplomatico, e dalla dirigente dell'Urbanistica Gabriella Raggi. Il progetto elaborato prevede la realizzazione di un polo ad autosufficienza energetica nella zona Est della città, tra Tiburtina, Pietralata e San Basilio, con il recupero di manufatti di archeologia industriale.

"Si tratta senz'altro di una grande opportunità per lo sviluppo della città", scrive il Presidente Draghi nella sua lettera, ringraziando i candidati "per la dimostrazione di unità a favore della nostra Capitale". Lo scorso Giugno la sindaca di Roma Virginia Raggi aveva firmato insieme ai candidati sindaci Carlo Calenda, Roberto Gulatieri ed Enrico Michetti una lettera appello a Draghi per chiedere formalmente l'impegno del governo a candidare la Capitale ad ospitare l'esposizione universale 15 anni dopo Milano. "L’Expo 2030 può rappresentare una grande opportunità per il rilancio definitivo di Roma come importante metropoli internazionale - scrivevano i Raggi, Michetti, Gualtieri e Calenda - in grado di attrarre investimenti, proporre al mondo grandi progetti di innovazione e rigenerazione urbana, rilanciare il lavoro e l’economia dell’intero Paese. Per questo chiediamo al presidente del Consiglio Mario Draghi, e all’intero Governo, di candidare l’Italia e la sua Capitale a ospitare l’Esposizione Universale nel 2030".

L'Expo 2030 si coniugherebbe con il Giubileo del 2025 come una occasione di rilancio della città. 

Raggi: "A Roma si puo fare tutto"

"Daje!!! Roma è ufficialmente candidata ad ospitare l'Expo del 2030. Si tratta di uno dei più importanti eventi internazionali".Così la sindaca Virginia Raggi in un post su Fb. "Oggi inizia ufficialmente un percorso impegnativo ed entusiasmante: dobbiamo battere le candidature di Mosca e Busan -continua Raggi nel post- Ora dobbiamo fare squadra. Ringrazio il presidente del Consiglio Mario Draghi e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che hanno creduto nella solidità della candidatura di Roma".

Raggi spiega che il progetto sarà presentato nei prossimi giorni. "Tutti conoscono il quartiere Eur a Roma - spiega Raggi - Eur significa Esposizione Universale di Roma proprio perché Roma, in quel quartiere, avrebbe dovuto ospitare l'edizione del 1942 dell'Expo, un'edizione che non si svolse mai a causa della seconda guerra mondiale. Per l'Italia e per Roma, quindi, si tratta di una seconda occasione che non possiamo perdere". "L'agenzia internazionale di rating Standard&Poor's, quest'anno, ha cambiato l'outlook (le prospettive di sviluppo) di Roma facendolo passare da negativo a stabile: è un segnale importante perché significa dire agli investitori che conviene puntare su Roma e, di conseguenza, vuol dire più impegno di spesa e più lavoro per Roma e per l'Italia" conclude.

raggi expo roma-2

Expo 2030, Caldenda: "Dopo il No alle Olimpiadi..."

La candidatura di Roma all'Expo 2030 "ci voleva. Dopo aver rinunciato alle Olimpiadi, finalmente una bella sfida internazionale per Roma e che Roma vincera' alla grande. Sono molto contento di questo". Lo ha detto il candidato a sindaco di Roma per Azione, Carlo Calenda, in un incontro a Milano con il sindaco uscente Beppe Sala. 

Expo 2030, Gualitieri: "Un'ottima cosa"

"Un'ottima cosa. Abbiamo tutti condiviso questa candidatura" dice il candidato sindaco del centrosinistra a Roma, Roberto Gualtieri parlando al Tgcom24 dell'annuncio del premier Mario Draghi di candidare Roma per Expo 2030. "Dovremo rafforzare la struttura di missione per Expo 2030. Ci sono buone possibilità di vincere, io sono fiducioso", conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il governo candida Roma per ospitare l'Expo 2030

Today è in caricamento