Mercoledì, 3 Marzo 2021
Bari

Il maxi focolaio in una Rsa: 71 contagiati, scuole chiuse

In una struttura di Alberobello (Bari) sono risultati positivi 59 ospiti su 62 e 12 operatori su 22. Le scuole resteranno chiuse per tre giorni, da oggi al 16 ottobre

Foto di repertorio Ansa

Scuole e uffici comunali chiusi in via precauzionale ad Alberobello, la cittadina famosa per i trulli in provincia di Bari, dopo che nella Rsa Giovanni XXIII sono stati diagnosticati decine di contagi di coronavirus. La decisione è stata comunicata dal sindaco Michele Longo. Immediati sono scattati i protocolli Asl, con tamponi a tappeto per ospiti e personale: nella struttura sono risultati positivi 59 anziani su 62 e 12 operatori su 22.

Il maxi focolaio di coronavirus nella Rsa di Alberobello

Le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse per tre giorni, da oggi al 16 ottobre, come si legge nell'ordinanza firmata dal sindaco: la decisione è stata presa "al fine di adottare misure di controllo e prevenzione sanitaria anche attraverso la sanificazione dei plessi scolastici comunali".

Scuole e uffici comunali chiusi ad Alberobello

L’adozione di questo provvedimento "contribuisce per le autorità sia locali che sanitarie ad adottare accorgimenti e provvedimenti per contenere e prevenire la diffusione da Covid sul territorio comunale in quanto al momento è necessario salvaguardare la salute degli studenti nonché di tutto il personale docente e non docente, le famiglie, gli anziani". Lo stesso  provvedimento di chiusura in via precauzionale è stato adottato anche per gli uffici comunali, in attesa del completamento delle attività di tracciamento dei contatti da parte della Asl.

Le Rsa e la seconda ondata: come stanno davvero le cose

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maxi focolaio in una Rsa: 71 contagiati, scuole chiuse

Today è in caricamento