Coronavirus, focolaio alla Bartolini di Bologna: "Ci aspettiamo il peggio"

Sale l'ansia nello stabilimento dell'azienda di trasporti Bartolini, alle Roveri a Bologna. Sindacati preoccupati per l'intero comparto: "La situazione sta pericolosamente sfuggendo di mano. Non si può lavorare ammassati in questo periodo"

Paura nello stabilimento dell'azienda di trasporti Bartolini, in zona Roveri a Bologna, dove è stato segnalato un nuovo focolaio di coronavirus. La direzione ha deciso di chiudere il magazzino a scopo precauzionale. "E' stato chiuso il magazzino Bartolini Roveri (Bologna) per rischio focolaio: 4 operai colpiti dal coronavirus (poi saliti)". Così fa sapere il sindacato Sì Cobas - che aveva anche proclamato uno sciopero aziendale a metà giugno - aggiungendo che è stata infine concordata con l'azienda "la chiusura per quindici giorni e il tampone per gli operai". Il contagio riguarderebbe i facchini interni allo spedizioniere, a contratto con una cooperativa.

Aggiornamento, Bartolini: salgono ancora i casi positivi

Coronavirus, contagi alla Bartolini di Bologna

I contagi poi sono aumentati, riferisce Sì Cobas: "Sono 17 su 168 lavoratori. Ora sono tutti in quarantena, si resta in attesa del risultato dei tamponi". Quindi il numero potrebbe essere destinato a salire. Secondo quanto riferito da Il Resto del Carlino, sarebbero oltre 40 i nuovi positivi. "L'allarme è partito dagli operai, quando sono venuti a conoscenza della positività di alcuni colleghi", ha riferito a BolognaToday Nabil, il rappresentante sindacale dei lavoratori dei due magazzini della zona Roveri. "Le due sedi hanno sospeso le attività, nessun problema per le spedizioni, il servizio viene svolto dalle altre filiali del bolognese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tiziano Loreti e Simone Carpeggiani di Sì Cobas hanno riferito che "quando allo scoppio della pandemia chiamammo i lavoratori all'astensione, firmammo dei protocolli di sicurezza con diverse aziende, Bartolini arrivò per ultimo". I rappresentanti sindacali non nascondono la preoccupazione per l'intero comparto della logistica, al di là della situazione alla Bartolini alle Roveri: "Siamo molto preoccupati, la situazione sta pericolosamente sfuggendo di mano, si sono registrati altri casi di contagi nei magazzini della logistica, non si può lavorare ammassati in questo periodo. Ci aspettiamo il peggio".

Coronavirus, non è finita: in Italia ci sono 10 focolai. E calano i tamponi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: le ultime novità sul maxi sconto per chi acquista un veicolo

  • Arriva il "bonus nonni" (e parenti): soldi a pioggia per chi accudisce i nipoti, ecco come funziona

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Coronavirus, l'indice di contagio scende sotto l'1 ma ''l'attenzione resta alta''

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento