rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Omicron, la Francia chiude la frontiera con il Regno Unito

Ammesso il rientro "a casa" solo dei residenti mentre tutti gli altri spostamenti da e per la Gran Bretagna saranno limitati per i non residenti, sia non vaccinati che vaccinati

Potranno entrare in Francia dalla Gran Bretagna a partire da sabato solo i viaggiatori "residenti in Francia e i loro familiari". Per tutti - anche vaccinati - è richiesto di presentare alla partenza, il risultato negativo di un test effettuato non oltre 24 ore prima.

Dalla mezzanotte di sabato tutti gli spostamenti da e per la Gran Bretagna saranno limitati per i non residenti, sia non vaccinati che vaccinati, e potranno essere ammessi arrivi da Regno Unito sul suolo francese solo per "ragioni urgenti", che non includono il turismo o il lavoro. Lo stesso "motivo essenziale" sarà richiesto per viaggiare verso il Regno Unito.

Francia, stop viaggi non essenziali da e per Gb 

Questa la decisione del governo francese che ha inasprito le restrizioni per contenere la diffusione della variante Omicron. Sempre oggi Israele ha prorogato fino alla mezzanotte del 29 dicembre il divieto d'ingresso nel Paese agli stranieri. In lista rossa Emirati Arabi Uniti ma anche Danimarca, Regno Unito, Francia, Spagna, Irlanda, Norvegia, Svezia e Finlandia. Da questi Paesi, Israele prevede per tutti i suoi cittadini, compresi i vaccinati, l'obbligo di tampone molecolare prima della partenza e all'arrivo e la quarantena di sette giorni al termine della quale un altro test molecolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron, la Francia chiude la frontiera con il Regno Unito

Today è in caricamento