rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Il racconto

Giovanna Botteri positiva al Covid: "Il vaccino mi ha salvato la vita"

"Soffro di alcune patologie polmonari, ho avuto febbre molto alta e tosse forte, se non fossi stata vaccinata sarebbe andata molto peggio", ha dichiarato la giornalista

"Se non fossi stata vaccinata sarebbe andata molto peggio", con questa frase la giornalista Giovanna Botteri racconta la sua esperienza con il Covid. Proprio lei che nel 2020 ci ha aggiornato giorno dopo giorno sull'esplosione della pandemia in Cina, si è trovata a fare i conti con il virus, contratto in Francia qualche settimana fa. Era "inevitabile" prendere il Covid in una "situazione come quella in Francia, che fino a pochi giorni fa faceva registrare 500 mila nuovi casi al giorno", ha dichiarato la Botteri a Domenica In. "In Francia ora la situazione è in miglioramento, ma è stata drammatica. Il virus circolava moltissimo e c'è una certa quota di popolazione non vaccinata che ha intasato gli ospedali. C'erano neonati che finivano subito in terapia intensiva perché contagiati dalle loro mamme positive e non vaccinate”. La corrispondente Rai, vaccinatasi con due dosi in Italia, con la seconda dose ad ottobre, avrebbe dovuto fare la terza dose booster alla fine di gennaio, ma il Coronavirus è arrivato prima.

Botteri: "Ho avuto una pesante sintomatologia"

La Botteri ha raccontato di aver avuto una pesante sintomatologia: "Non ho avuto il Covid in forma lieve, ma credo di essere stata salvata dal vaccino. Soffro di alcune patologie polmonari, ho avuto febbre molto alta e tosse forte, se non fossi stata vaccinata sarebbe andata molto peggio", ha dichiarato la giornalista. Scampato il pericolo Covid grazie al vaccino, la Botteri adesso "sta abbastanza bene", ma "non voglio neanche pensare cosa sarebbe successo se non fossi stata vaccinata".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanna Botteri positiva al Covid: "Il vaccino mi ha salvato la vita"

Today è in caricamento