Martedì, 26 Ottobre 2021
Verso il 100%?

Stadi, cinema e teatri, svolta con il Green pass: "La capienza aumenterà"

In attesa del verdetto del Cts, i pareri degli esperti sono uniformi: ''Arriveremo presto al 100%''. Per le discoteche invece ci sarà ancora da aspettare

Teatri, cinema ed eventi sportivi potrebbero tornare presto a sfruttare la quasi totalità della loro capienza grazie all'utilizzo del Green pass. È atteso per oggi il via libera del Comitato tecnico scientifico sull'ampliamento della capienza massima per cinema, teatri, concerti e stadi. Manca l'ufficialità, ma la strada sembra tracciata: si andrà verso un superamento delle misure di distanziamento e un aumento della capienza, ancora ferma al 50%. Il Cts deve fornire entro il 30 settembre il parere richiesto dal premier Draghi sulla possibilità di aumentare la capienza per gli eventi: cinema e teatri potrebbero arrivare all'80%, mentre per gli stadi non si dovrebbe ancora superare la soglia del 75%. Diverso il discorso delle discoteche, per cui sembra che ci sarà ancora da attendere. Ma nonostante queste percentuali, sono in molti a chiedere di arrivare al 100% della capienza, almeno per cinema e teatri.

"Capienza piena con il Green pass"

''Un cinema, un teatro con il Green pass a mio avviso possono avere anche la capienza piena. Ci può essere qualche riluttanza da parte del Comitato tecnico scientifico e del mondo scientifico. Va bene, facciamolo per gradi, ma arriviamo presto al 100% - ha spiegato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri - La medesima cosa vale anche per sale da ballo e discoteche. Magari in questo caso serve una maggior cautela, e serve agire di più per gradi. Credo che un concerto con un numero di persone limitate, ma tutte controllate con Green pass sia, più che fattibile. Magari osserviamo prima 2 o 3 settimane l'andamento del virus, dopo la riapertura di tutto. Ma se le cose vanno bene, credo che il freno a mano possiamo abbassarlo".

Sulla stessa linea anche Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit): "La mia posizione è che certamente dobbiamo arrivare al 100% di capienza per i teatri, i cinema e gli eventi sportivi, anche per dare un segnale sull'utilità del Green pass, ma dobbiamo farlo con gradualità perché siamo ancora in un momento critico" nella lotta a Covid-19. "Fino ad oggi ci siamo mossi un passettino alla volta ed è andata bene, continuerei con questa strategia. Le scuole sono aperte da una decina di giorni, aspettiamo la metà di ottobre per capire l'impatto sulla curva epidemiologica e poi possiamo decidere di arrivare al 100% di presenza nei teatri, nei cinema o allo stadio". 

"Green pass solo al chiuso, gli stadi sono all'aperto"

Secondo l'immunologo clinico e allergologo Mauro Minelli, coordinatore per il Sud Italia della Fondazione per la Medicina personalizzata, l'attuale situazione rende possibile questo allentamento, ovviamente con le dovute precauzioni: "Mi sembra evidente che la situazione, grazie al 78% della popolazione vaccinata in Italia, è andata gradualmente normalizzandosi e ciò che avviene già da mesi per i ristoranti, i bar e i pubblici esercizi non dovrebbe differire troppo da altri luoghi di aggregazione come cinema e teatri, basterebbe magari un po' di cautela per monitorare ulteriormente i dati epidemiologici con l'arrivo del mese di ottobre, quando lo scorso anno, invece, si resero necessarie misure di restrizione sociale estreme ed immediate". 

"Per gli stadi - ha concluso Minelli - trovandosi di fatto all'aperto, credo si debba derogare vincolando il Green pass soltanto ai luoghi al chiuso. Del resto Campionati Europei e principali campionati di calcio di altre nazioni, con numeri contenuti di contagi a fronte di importanti movimentazioni di pubblico, hanno reso evidente una realtà che lascia decisamente ben sperare".

Sulla stessa linea anche Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova: "Io credo che con il Green pass si possa arrivare ad una capienza del 100% per cinema, teatri e stadi, anche molto rapidamente. Quello di arrivare al 100% degli spettatori sarebbe solo il modo per adeguarsi al tutto il resto d'Europa". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadi, cinema e teatri, svolta con il Green pass: "La capienza aumenterà"

Today è in caricamento