rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Quando serve il greenpass? Cosa bisogna sapere? Le risposte a tutte le domande qui

Un semplice tool che permette, in pochi passaggi, di dipanare tutti i dubbi sul greenpass: ecco come essere sempre in regola

Da venerdì 15 ottobre è obbligatoria, secondo il Dpcm 12 ottobre 2021, sul luogo di lavoro, la certificazione verde anti-covid, il cosiddetto greenpass. Rimangono anche gli obblighi di esibizione per l'accesso in luoghi chiusi quali cinema, ristoranti o locali. 

Ogni amministrazione/azienda è autonoma nell’organizzare i controlli, nel rispetto delle normative sulla privacy. I datori di lavoro definiscono le modalità operative per l'organizzazione delle verifiche, anche a campione, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano effettuati al momento dell'accesso ai luoghi di lavoro. Per chi non rispetta le regole, le multe sono salate. Infatti il lavoratore che accede al luogo di lavoro senza greenpass è soggetto, con provvedimento del prefetto, a una sanzione amministrativa che va da 600 a 1.500 euro. Vengono poi applicate anche le sanzioni disciplinari eventualmente previste dai contratti collettivi di settore.

Ma non è facile districarsi in questo dedalo di norme nella vita quotidiana. Per questo, Citynews, insieme a Lalegal srl, mette a disposizione dei propri lettori un semplicissimo tool online dove si è guidati, passo per passo, nelle regole del Dpcm. Questo sia per i cittadini che per i datori di lavoro. Quando serve il greenpass? Quando non è necessario? Quali sono le regole da rispettare in azienda? Il risultato appare in pochi secondi a seconda delle indicazioni fornite al software.

Inizia qui il questionario

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando serve il greenpass? Cosa bisogna sapere? Le risposte a tutte le domande qui

Today è in caricamento