rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Il caso

Ilaria Salis è uscita dal carcere: pagata la cauzione di 40mila euro

L'attivista italiana è stata trasferita nell'appartamento dove sconterà gli arresti domiciliari in attesa della fine del suo processo

Ilaria Salis è fuori dal carcere di Budapest dove era rinchiusa da oltre 15 mesi. È stata scarcerata oggi, 23 maggio, e trasferita nell'appartamento della stessa città dove sconterà gli arresti domiciliari in attesa della fine del suo processo. Domani è prevista la terza udienza. I familiari hanno preferito non fare vedere alla stampa il momento in cui Ilaria Salis lasciava il carcere. Scelta dovuta al fatto che temono per la sicurezza della donna.

Salis è stata arrestata l'11 febbraio del 2023 assieme a ragazzi tedeschi con l'accusa di avere aggredito tre militanti neonazisti a Budapest. Dopo una serie di "No" e un'accesa polemica sulle condizioni di detenzione, il 15 maggio il tribunale di Budapest ha accolto il ricorso presentato dalla difesa e ha concesso i domiciliari con il braccialetto elettronico dopo il pagamento di una cauzione di 40mila euro. Salis è anche candidata alle elezioni europee con la lista di Avs-Alleanza Verdi e Sinistra come capolista nel Nord-Ovest.  

"Finalmente abbiamo la possibilità di riabbracciare Ilaria, speriamo che questa sia una tappa temporanea prima di vederla finalmente in Italia": è il commento all'Ansa di Roberto Salis, padre di Ilaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ilaria Salis è uscita dal carcere: pagata la cauzione di 40mila euro

Today è in caricamento