rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Carlo incoronato re: tutte le tappe e le foto della cerimonia

L'arcivescovo di Canterbury ha consacrato il sovrano con l'unzione. Sul capo di Camilla la corona della regina Mary

Carlo III è stato incoronato re nell'abbazia di Westminster. "God save the king", ha pronunciato l'arcivescovo di Cantebury Justin Welby, dopo aver posto sul capo del sovrano la corona di San Edoardo. Prima della corona, re Carlo III ha ricevuto le diverse insegne reali, fra cui il guanto, le armille (bracciali), il globo e i due scettri. Il sovrano è stato quindi intronizzato, ultima fase della sua incoronazione. Seduto sul trono, col capo coperto dalla corona, ha ricevuto il giuramento di fedeltà del figlio ed erede William. Poi è stato pronunciato il giuramento di fedeltà del pubblico, "l'omaggio del popolo" a cui si sono uniti quanto lo volevano, nell'abbazia e davanti agli schermi, pronunciando le parole: "Giuro vera lealtà a Sua Maestà, i suoi eredi e successori, in base alla legge. Dio aiutami". Di seguito tutte le tappe salienti dell'evento di oggi, 6 maggio 2023, trasmesso in diretta dalle tv di tutto il mondo.

L'arrivo a Westmister

Alle 11.20 in punto Re Carlo e Camilla hanno lasciato Buckingham Palace a bordo della Jubilee Diamond Coach per dirigersi a Westminster Abbey. Il corteo si è spostato per 4 km (tra andata e ritorno) lungo The Mall, l'ampio viale che unisce da ovest a est Buckingham Palace all'Admiralty Arch, fino a raggiungere Trafalgar Square. Quindi si è fatto strada lungo Whitehall e Parliament Street per poi svoltare in Parliament Square e Broad Sanctuary.

Prima dell'arrivo dei sovrani Capi di Stato e regnanti di tutto il mondo hanno preso posto nell'abbazia: tra loro anche Harry, arrivato da solo, senza la moglie Meghan. Accanto a lui la cugina Eugenia di York con cui ha preso posto in terza fila, ben lontano dai membri royal della famiglia, dal fratello William e dalla cognata Kate. Quest'ultima è apparsa impeccabile accanto al marito e ai figli George, Charlotte e Louis: un mantello blu con le collane dell'ordine reale ha celato un lungo abito bianco impreziosito da una coroncina di fiori in oro bianco tempestati di diamanti.

carlo camilla

7-19

Mattarella-12

Il giuramento, l'unzione, le insegne

È seguito quindi il giuramento di Carlo: "Tutto ciò che ho promesso lo manterrò e le metterò in pratica; che Dio mi aiuti": ha detto con le mani poggiate su una copia della Bibbia davanti all'arcivescovo di Canterbury, primate della Chiesa d'Inghilterra, Justin Welby. L'Alleluja è stata cantata dall'Ascension Choir, un coro gospel scelto e messo insieme appositamente per l'incoronazione di Re Carlo. 
Poi l'unzione: l'arcivescovo ha versato un olio speciale dall'ampolla sul cucchiaio dell'incoronazione prima di ungere il Re. Un momento particolarmente solenne a cui è seguita l'investitura, momento culminante di tutta la cerimonia, con la consegna delle insegne ovvero le spade, il Globo, la corona di Sant'Edoardo, l'anello simbolo dell'alleanza tra Dio e il Re, il guanto (simbolo della delicatezza con cui amministrare il suo ruolo), gli scettri.

Carlo re

William

"God save The King"

Infine, la corona di Sant'Edoardo, simbolo per eccellenza del sovrano indossata per la prima e ultima volta in tutta la sua vita, trattandosi di un gioiello realizzato solo in occasione delle incoronazioni del re. Non appena posta sul capo di Carlo, si è levato il grido di "God Save The King", le campane dell'Abbazia hanno suonato per due minuti e 62 colpi di cannone a salve hanno sparato in tutto il Regno Unito. Infine, l'intronizzazione e il giuramento di fedeltà di William, erede al trono, che gli ha consegnato un'altra delle insegne: la stola reale.
 

Incoronazione regina Camilla

È stata quindi la volta di Camilla a cui, come regina regnante con Carlo, è stata posta sul capo la corona della bisnonna di Carlo, la regina Mary, ma priva del diamante che risale al periodo coloniale sostituito con un grande zircone. Un momento suggestivo soprattutto alla luce dei trascorsi della coppia: da "amante" di Carlo durante il matrimonio con Lady Diana a principessa consorte fino a oggi, regina regnante per volere della regina Elisabetta che espresse chiaramente la sua volontà in tal senso. 

camilla-6

globo

La fine della cerimonia

Dopo aver ricevuto la comunione, re e la regina consorte si sono quindi diretti nella cappella di Sant'Edoardo, dietro l'altare maggiore. I sovrani sono poi usciti dall'abbazia accompagnati dall'inno nazionale, entrambi con la corona sul capo. Il re, con il lungo manto di velluto rosso bordato d'ermellino e nelle mani lo scettro e il globo, ha camminato davanti a tutti, mentre la regina seguiva più indietro. Il suono delle campane dell'abbazia ha salutato l'uscita del re.

Carlo III e Camilla, tornano ora a Buckingham palace sulla Gold State coach, fastosa ma purtroppo scomoda carrozza d'oro utilizzata in tutte le ultime incoronazioni a partire da quella di Guglielmo IV nel 1831. Solo i sovrani e i loro coniugi possono salirvi.

Ornata di scultore d'oro di divinità romane, cherubini e tritoni, la carrozza d'oro pesa quattro tonnellate ed è tirata da otto cavalli, montati da un postiglione per ogni pariglia. Accanto alla carrozza, camminano otto "groom", sei "footman" e quattro "yeomen". Di grande effetto, la carrozza è però priva di sospensione e quindi molto scomoda, come confessò la regina Elisabetta II. Alla processione di rientro partecipano 4mila militari.

Carlo e Camilla 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo incoronato re: tutte le tappe e le foto della cerimonia

Today è in caricamento