Lunedì, 14 Giugno 2021
Odio in rete / Bari

Gli insulti omofobi (e disumani) a un ragazza di 18 anni: "Sei una depravata, bruciate nei forni"

Una vera e propria persecuzione, andata avanti per giorni. Parole terribili indirizzate ad una 18enne solo per il suo orientamento sessuale. Il caso arriva da Bari. A denunciare tutto è l'associazione Mixed lgbti

Uno screenshot del video pubblicato da Mixed Lgbti

Insulti belluini vomitati sui social. "Sai di essere una depravata schifosa lurida?". "Bruciate nei forni, bastardi". "Fai schifo scimmia". E altri commenti di questo tenore. Parole terribili, disumane. Una vera e propria persecuzione, andata avanti per giorni. Le offese erano indirizzate ad una ragazza 18enne di Bari che ha denunciato tutto all'associazione Mixed lgbti, allegando gli screenshot dei messaggi ricevuti e delle registrazioni di alcune videochiamate. L'associazione ha poi deciso di rendere pubblica la denuncia. Perché tutti sappiano che l'odio contro gli omosessuali in Italia esiste. 

"Un account anonimo - si legge sulla pagina di Mixed - l'ha presa di mira su Instagram e l'ha bersagliata di insulti e chiamate insistenti a tarda sera. Perché? Unicamente per farla sentire sbagliata a causa del suo orientamento sessuale. L'omofobia ha un volto, e forse chi giudica inutile il ddl Zan non ha la più pallida idea di quale questo volto possa essere".

insulti omofobi denuncia-2-2

"La decisione di denunciare - spiega la ragazza, le cui parole sono riportate da Mixed lgbti - deriva dalla necessità di far sentire meno soli tutti coloro che subiscono insulti omofobi. Io ho un bel rapporto con la mia famiglia, ma qualcun altro avrebbe reagito molto male  tutto questo odio: è bene che la gente sappia cosa subiamo ancora nel 2021".

Il caso arriva a pochi giorni della Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia (che si celebra il 17 maggio) e alla vigilia della manifestazione nazionale a favore del Ddl Zan contro le discriminazioni di genere che si terrà domani. Una legge contestata da Fratelli d'Italia e Lega e sostenuta invece dal Pd e le altre forze di centrosinistra (qui potete leggere cosa prevede la legge nel dettaglio). Episodi come quello di Bari (un caso tutt'altro che isolato) però rendono evidente che l'odio e l'omotransfobia sono problemi quanto mai attuali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli insulti omofobi (e disumani) a un ragazza di 18 anni: "Sei una depravata, bruciate nei forni"

Today è in caricamento