rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
La testimonianza / Romania

"Sono stato aggredito da un orso, mi ha tolto l'intero cuoio capelluto"

Il racconto di Andrea Kieling, regista tedesco specializzato in riprese di animali selvatici. L'uomo è stato aggredito da un orso bruno nei Carpazi, in Romania, e ha raccontato la sua storia sui social

"Mi ha tolto l'intero cuoio capelluto, tutto è stato incredibilmente veloce, è riuscito a mordermi anche il braccio": è la drammatica testimonianza, affidata ai suoi canali social, di Andrea Kieling, regista tedesco di documentari naturalistici. L'uomo ha raccontato di essere stato aggredito da un orso bruno mentre si trovava nei Carpazi, in Romania, a svolgere alcune riprese su particolari specie di uccelli del luogo. 

Ignote le cause dell'aggressione.  Il regista che vanta una discreta esperienza sul campo affida due ipotesi ai suoi followers: ''Potrebbe essere stata un’orsa che voleva proteggere i cuccioli o l’aggressione potrebbe anche essere stata legata all’aumento di ormoni per la stagione degli amori. O più semplicemente l'orso voleva difendere la carcassa di un animale predato, magari nascosta tra i cespugli”. Fattostà che il risultato è comunque drammatico, come testimoniato dallo stesso regista tedesco e da come che però aggiunge in un altro post facebook: "L'orso ha solamente seguito il suo istinto, sto benissimo ora".

Kiesling dice di aver provato a difendersi con il treppiede fotografico che stava utilizzando per lavorare con risultati pressoché inesistenti. E ha precisato: ''Per gli orsi, siamo come altri grandi predatori: un lupo, una lince, una iena, una tigre, un leopardo, ma finché non entri in una situazione di conflitto, ad esempio rivendicando per te stesso fonti di cibo simili, di solito non accade nulla ma questa volta non è stato così''. Va da sé che anche la difesa diventa un compito quasi proibitivo, considerando la stazza e la forza dell'animale.

L'uomo ricorda di essere già stato attraccato precedentemente dagli orsi in due occasioni, quando si è trovato a lavorare in Alaska, ma afferma di non aver mai subito un'aggressione così violenta. Questa volta è andata diversamente. Una vicenda che riporta alla memoria il dramma del runner Andrea Papi e che è destinata, senza dubbio, a creare ulteriore dibattito sul tema.

KIESLING

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono stato aggredito da un orso, mi ha tolto l'intero cuoio capelluto"

Today è in caricamento