Sabato, 27 Febbraio 2021
Misure restrittive / Bolzano

Il lockdown in Alto Adige: bar, ristoranti e negozi chiusi, coprifuoco dalle 20 alle 5

Chiusura anche per il commercio al dettaglio, ad eccezione di alimentari e beni di consumo giornaliero, come farmacie, tabaccherie ed edicole. Kompatscher: "Tre settimane per evitare che la situazione diventi drammatica"

Il governatore dell'Alto Adige Arno Kompatscher, Bolzano, 29 Ottobre 2020. ANSA

Visto l'alto numero dei contagi da coronavirus, l'Alto Adige ha deciso un nuovo lockdown di tre settimane, seppur più "morbido" rispetto a quello di marzo. Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher con una nuova ordinanza. Dopo aver ribadito in più occasioni l'autonomia rispetto ai Dpcm del governo di Roma, ora la provincia di Bolzano diventa la prima a decidere misure molto più restrittive, introducendo di fatto un semi-lockdown sul territorio provinciale.

Il semi-lockdown in Alto Adige

Scatta il coprifuoco dalle 20 alle 5 del mattino, chiudono i negozi, i bar e i ristoranti, si passa alla didattica a distanza alle scuole superiori. Durante questa fascia oraria si potrà uscire di casa solo per scopi di lavoro, salute e per motivi urgenti. La misura entrerà in vigore da mercoledì 4 novembre e varrà fino al 22. Tutti i bar, i ristoranti, le gelaterie e le pasticcerie dovranno chiudere: consentito solo l'asporto fino alle 20 e il servizio a domicilio fino alle 22. I ristoranti potranno fornire servizio mensa ai lavoratori. Chiusura anche per il commercio al dettaglio, ad eccezione di alimentari e beni di consumo giornaliero, come farmacie, tabaccherie ed edicole. Gli alberghi non potranno accettare turisti, ma solo ospiti per motivi di lavoro. Chiusi wellness e piscine degli hotel.

La mappa delle regioni a rischio lockdown con il nuovo Dpcm

Le scuole superiori e le università dovranno passare alla formazione a distanza a partire dalla settimana prossima. Eccezioni per scuole professionali e persone con disabilità. Il trasporto locale sarà ridotto del 50%. Annullata qualsiasi manifestazione aperta al pubblico. Consentiti solo allenamenti e competizioni di atleti e squadre dei massimi campionati. Chiuse palestre, piscine, terme e fitness center. Consentito solo lo sport individuale all'aperto come jogging e ciclismo. Sospese le esercitazioni delle bande musicali. Riunioni e assemblee consentite solo in streaming. Lo smart-working sarà favorito dal pubblico e anche il privato è consigliato di farlo. Da limitare - si legge ancora nell'ordinanza - i contatti ad eccezione di lavoro, scuola e spesa.

Il commento di Kompatscher

Queste le parole del governatore Arno Kompatscher: "Abbiamo discusso a lungo. L'obiettivo è di salvaguardare il più possibile il lavoro, i settori produttivi e la scuola: da qui la scelta della didattica a distanza alle superiori ma ci riserviamo altre misure per il resto del mondo scolastico, monitorando la situazione. Il trasporto pubblico locale andrà utilizzato per il lavoro, la scuola e le urgenze. E' un momento difficile per tutti noi. In Alto Adige la situazione rende necessarie queste misure, richiedendo lo sforzo di tutti. Tre settimane per piegare la curva ed evitare che la situazione diventi drammatica".

"Ero in minoranza fra i governatori perché molti preferivano un unico provvedimento valevole per tutti. E' una scelta che ha tanti pregi: non fa di tutta l'erba un fascio perché le situazioni sono differenti. Siamo abituati ad assumerci le nostre responsabilità, facendo tesoro di quanto dicono gli esperti. Qualcuno ha detto: la via sudtirolese non c'è più? C'è sempre. Il fatto è che in questo momento dobbiamo fare qualcosa di più di altre regioni, perché i dati ce lo chiedono".

Coronavirus: 4 decessi e 437 positivi in Alto Adige

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.279 tamponi e sono stati registrati 437 nuovi casi positivi. Sono 4 i decessi. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 223, 70 quelli nelle strutture private convenzionate e 84 in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Aumentano da 17 a 23 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di terapia intensiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lockdown in Alto Adige: bar, ristoranti e negozi chiusi, coprifuoco dalle 20 alle 5

Today è in caricamento