"Figurati se prendiamo una da Palermo", mail inviata per errore scatena la polemica

Protagonista della vicenda una giovane laureata in biologia che si era candidata per uno stage in un'azienda di Pordenone. Il consigliere dem Dario Chinnici: "Una storia allucinante"

Foto di repertorio

Invia un curriculum per un posto da stagista e, caso raro in Italia, riceve risposta. Peccato che quell'email sia stata inviata per errore e il contenuto non fosse proprio quello che la candidata si aspettava. "Figurati se andiamo a prendere una da Palermo". E' questa la risposta che una ricercatrice di Ficarazzi ha ricevuto dopo essersi candidata per fare esperienza, anche gratis, in un’azienda di Pordenone. La protagonista di questa storia ha 30 anni e sta frequentando la specializzazione in biotecnologia medica e medicina molecolare.

Al tg regionale e a Rai Sicilia, la 30enne ha raccontato di aver inviato "vari curricula in centri in Italia che si occupano di ricerca clinica fra cui uno l'ho spedito in provincia di Pordenone in Friuli Venezia Giulia". Poi quell’email. Che non si aspettava. La ricercatrice ha specificato che non si trattava di una risposta ufficiale del centro di ricerca ma di una comunicazione interna che le è stata recapitata per errore. La mail, secondo quanto raccontato dalla giovane biologa, era indirizzata ad un'altra persona ma faceva riferimento alla sua candidatura. In ogni caso lei, comprensibilmente, c’è rimasta male. 

E a nulla sono servite le spiegazioni che le sono arrivate in un’email successiva: quel commento non era discriminatorio, bensì teso a  sottolineare il fatto che nessun siciliano avrebbe potuto accettare di lavorare senza compenso, per volontariato, a Pordenone. Sarà. Ma qualche dubbio resta. 

"Ora l'azienda chieda scusa alla ragazza"

"Una storia allucinante, al limite dell’assurdo, ma accaduta in Italia nel 2019. Da palermitani, non possiamo - dice il capogruppo del Partito Democratico al consiglio comunale di Palermo, Dario Chinnici - che esprimere solidarietà a Erminia Muscolino. La risposta dell’azienda è stata mortificante e offensiva per tutti i giovani meridionali che studiano, si impegnano, si laureano, si specializzano, fanno mille sacrifici grazie al sostegno delle famiglie e poi devono scontrarsi con luoghi comuni ripugnanti che limitano le loro possibilità di realizzarsi e farsi valere nel mondo del lavoro. Ci auguriamo che l’azienda abbia almeno la decenza di chiedere scusa alla ragazza e a tutti i giovani siciliani".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • I leghisti stanno alzando troppo la cresta, bisognerebbe dargli una bella pettinata

  • A dire il vero è successa una cosa molto simile ad una mia collega per un posto PUBBLICO (dopo laurea, abilitazione, concorso e 15 anni di carriera). Non specifico altro.

  • che tragedia per nulla!! primo, non è chiaro a chi e cosa di riferissiero! secondo, tutti sanno che alcune lauree prese al Sud non hanno lo stesso valore se prese al Nord.....per diversi motivi!!

    • eccolo lì....

    • Si come quelle prese all estero è la competenza quella che serve non da dove si viene

  • Discriminare una ragazza laureata che si candida per andare a Pordenone GRATIS per fare esperienza con uno stage è assolutamente vergognoso. Invece di premiare la voglia di una persona si tende a deriderla. Che schifo

  • DI cosa intendessero davvero all'interno dell'azienda di Pordenone è qualcosa di cui non si ha chiara evidenza. Quello di cui si ha chiara evidenza invece é che c'è sempre un politicante pronto a sfruttare questi episodo per cercare di mettersi in mostra.

    • ... vero, tant'è che da quanto riportato potrebbe essere del mero pettegolezzo tra dipendenti all'insaputa dell'azienda...

    • sono tanti i tuoi commenti che purtroppo leggo, mi fermo, altrimenti mi denunci

      • sono tanti i tuoi commenti che purtroppo leggo

        e perché li leggi? Non sei mica obbligato!
        mi fermo, altrimenti mi denunci

        cosa ti fa pensare che io abbia tempo e voglia di denunciare te? Hai delle idee ben strane...

      • Hai ragione

Notizie di oggi

  • Politica

    In radio una canzone italiana ogni tre... per legge

  • Politica

    Stop al "turismo riproduttivo", si rischia il carcere: il nuovo ddl Pillon che farà discutere

  • Politica

    La sindrome di Procuste del Movimento 5 stelle

  • Mondo

    Isis è sconfitto, ma ora i foreign fighters diventano un problema

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 18 al 24 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 14 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 16 febbraio 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 12 febbraio 2019

  • Sanremo 2019, la Rai rischia una multa da 5 milioni di euro: “Voto del pubblico ribaltato”

Torna su
Today è in caricamento