rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
La protesta / Bologna

Manifestanti pro-Palestina occupano binari della stazione di Bologna: treni bloccati

Sono complessivamente 8 i binari sui quali è stata sospesa la circolazione per circa un'ora. Il traffico è stato ripristinato in serata

Un'azione che lascerà probabilmente spazio a polemiche. Un centinaio di giovani manifestanti pro-Palestina hanno bloccato nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 28 maggio, i binari della stazione Centrale di Bologna impedendo la circolazione di alcuni treni.  A quanto si è appreso l'occupazione ha riguardato i binari che vanno dal primo al sesto. A seguito della presenza sulla sede ferroviaria è stata sospesa la circolazione, per motivi di sicurezza, sulla linea tradizionale. La linea Alta Velocità, che scorre dalla stazione sotterranea, invece, non ha subito interruzioni. 

L'occupazione dei binari è terminata dopo circa un'ora, terminando dopo le 20 di martedì 28 maggio, ma ha comunque causato ritardi diffusi e alcune cancellazioni di corse. "Israele stato terrorista e assassino" avrebbero gridato in coro i circa mille attivisti presenti che hanno invaso i binari e le banchine di aspetto. "Abbiamo portato la nostra rabbia qui, portatela in tutta la città" hanno scandito alcuni manifestanti. "Abbiamo dimostrato che possiamo bloccare i treni di tutta Italia, se genocidio continua blocchiamo tutto" tra i cori uditi in stazione. 

I manifestanti hanno lasciato la stazione proseguendo la protesta in giro per la città. Per quanto riguarda la circolazione ferroviaria, l'azione ha causato ritardi fino a 95 minuti, con la cancellazione di alcuni treni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestanti pro-Palestina occupano binari della stazione di Bologna: treni bloccati

Today è in caricamento