rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
In caso di necessità / Svizzera

Medici vaccinati nei reparti Covid anche se positivi: ipotesi estrema contro Omicron

Nel Canton Ticino si pensa a una misura straordinaria qualora le assenze del personale sanitario dovessero lasciare sguarniti gli ospedali

Medici e infermieri vaccinati al lavoro nei reparti Covid anche se positivi senza sintomi. È solo ipotesi, al momento, ma l'Ente Ospedaliero Cantonale (Eoc) in Ticino non esclude di metterla in pratica se la situazione dovesse peggiorare a causa del diffondersi della variante Omicron. Le tante assenze di questi ultimi giorni a causa dei nuovi casi di positività pesano infatti anche sulle strutture sanitarie. In caso di necessità, il personale sanitario già vaccinato, con il booster oppure con una seconda dose da non più di quattro mesi, e asintomatico potrebbe essere chiamato ugualmente a lavorare anche se con un tampone positivo. "È un'ipotesi percorribile sul modello di quanto già fatto anche a Zurigo, Ginevra e Losanna",  ha detto al Corriere del Ticino Paolo Ferrari, capo area medica dell'Ente Ospedaliero Cantonale.

In Ticino la situazione è ancora sotto controllo, ma si guarda già all'eventualità di un peggioramento e si cerca una soluzione qualora le assenze dovessero farsi massicce e lasciare sguarniti gli ospedali. "l numero di letti di reparto occupati dai positivi sta crescendo rapidamente e guardiamo, quindi, con preoccupazione all'immediato futuro: così come accaduto nella prima e nella seconda ondata, tra una settimana o dieci giorni potrebbe esserci un aumento della pressione sulle cure intensive, dove peraltro finiscono pazienti quasi tutti non vaccinati", ha detto il direttore della Clinica Luganese Monsucco Christian Camponovo.

L'ultimo bollettino parla di 1.354 nuovi contagi registrati in Ticino nelle ultime 24 ore, che portano il totale da inizio pandemia a 57.341. Sono stati registrati due nuovi decessi, per un totale di 1.053 dall’inizio dell’epidemia. I pazienti attualmente ricoverati nelle strutture locali sono 160 persone (+8 rispetto a ieri) e 17 persone (+1) sono in terapia intensiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici vaccinati nei reparti Covid anche se positivi: ipotesi estrema contro Omicron

Today è in caricamento