Meloni contro Saviano: "Ha sputtanato la città di Napoli e se ne è andato"

"Napoli non è solo Gomorra": le parole della leader di Fratelli d'Italia in piazza Matteotti a Napoli

Il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, durante la manifestazione di chiusura della campagna elettorale del partito, Napoli, 19 maggio 2019. ANSA/CESARE ABBATE

Sono parole dure, destinate a far discutere, quelle che Giorgia Meloni ha usato contro Roberto Saviano, lo scrittore napoletano sotto scorta dopo le minacce ricevute dalla camorra. La leader di Fratelli d'Italia, a piazza Matteotti a Napoli per un comizio in vista delle elezioni europee 2019, si è scagliata così contro Saviano: "Napoli non è solo Gomorra. In 180 Paesi hanno letto che Napoli è solo camorra. Saviano, hai fatto i milioni sputtanando la tua città e te ne sei andato". E ha aggiunto: "Saviano ci ha messo anni a parlare di mafia nigeriana a Castel Volturno, forse aspettava che qualcuno scrivesse un articolo di giornale o un libro per poterlo copiare".

Le parole di Giorgia Meloni contro Saviano

Nei mesi scorsi, Saviano era stato spesso bersaglio degli anatemi lanciati da Matteo Salvini. Uno scontro infinito che finirà presto in tribunale. Ora le parole della Meloni, durante la manifestazione di chiusura della campagna elettorale del partito.

saviano ansa-2

Giorgia Meloni ha poi rivolto un pensiero alla piccola Noemi, la bambina ferita nel corso di una sparatoria in piazza Nazionale: "Quando parlo di figli qui a Napoli non posso non pensare alla piccola Noemi. Da madre ho gioito e mi sono emozionata quando ha riaperto gli occhi. La camorra fa schifo e lo Stato deve dichiararle guerra una volta per tutte. Le guerre si combattono con uomini e mezzi. Qui non basta la polizia: serve l'esercito e una legge speciale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul palco è intervenuto anche Gennaro Del Prete, figlio di Federico, sindacalista medaglia d'oro al valor civile, ucciso dalla camorra. "Mio padre lavorava con perfetta coscienza che un giorno sarebbe stato ucciso, ma non è scappato. La sua vita è stata un atto d'amore verso la città e la patria. E' stato ucciso sognando una nazione senza soprusi", sono state le sue parole. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi martedì 11 agosto 2020: numeri vincenti

  • Tour de France 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Lotto oggi, estrazioni di giovedì 13 agosto. SuperEnalotto e 10eLotto, numeri vincenti

  • Belen e Stefano, piovono critiche su Ilenia Lazzarin. Lei: “Mai messo bocca sulla loro relazione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento