Lunedì, 12 Aprile 2021

Il calvario dei migranti arrivati a Pozzallo: "Per tre giorni in mare senza acqua né cibo"

Arrestati i due scafisti di 16 e 21 anni, entrambi senegalesi. Le 60 persone a bordo avrebbero ricevuto solo un pezzo di pane e formaggio prima della partenza

Foto di repertorio

La Polizia Giudiziaria a seguito dello sbarco di ieri a Pozzallo (Ragusa) ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di 2 scafisti senegalesi, di 16 e 21 anni. Secondo i testimoni sono loro che hanno condotto l'imbarcazione partita dalle coste libiche. "Il delitto è aggravato dal fatto di aver procurato l'ingresso e la permanenza illegale in Italia di più di 5 persone; perché è stato commesso da più di 3 persone in concorso tra loro; per aver procurato l'ingresso e la permanenza illegale delle persone esponendole a pericolo per la loro vita e incolumità ed inoltre per averle sottoposte a trattamento inumano e degradante", spiegano gli inquirenti.

I migranti sono stati ospitati presso l'Hot Spot di Pozzallo per essere visitati e identificati dalla Polizia Scientifica. Per quasi tre giorni, oltre 60 ore, gli scafisti non avrebbero dato da mangiare e bere ai 60 migranti a bordo. E' quanto non hanno raccontato gli stessi migranti agli inquirenti. Solo prima della partenza un pezzo di pane e formaggio. La loro permanenza nella connection house libica è durata molti mesi.

"I libici pur di non assumersi alcun rischio rispetto alle responsabilità penali hanno affidato i 60 migranti ad un giovane di 16 anni aiutato da un connazionale di 21", spiegano gli inquirenti . Una volta indicata la rotta i migranti sono stati fatti partire "senza alcuna assistenza da parte di chi poco prima ha chiesto loro ingenti somme di denaro per raggiungere l'Europa".

Dopo gli accertamenti, il 21enne è stato trasferito presso il carcere di Ragusa ed il minore presso il centro di prima accoglienza di Catania a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calvario dei migranti arrivati a Pozzallo: "Per tre giorni in mare senza acqua né cibo"

Today è in caricamento