rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Porti riaperti

Le navi ucraine in arrivo in Italia

Olio di semi di girasole e mais per gli animali: ecco il prezioso carico delle prime navi che dall'Ucraina hanno raggiunto il nostro paese dopo lo scoppio della guerra con la Russia

È previsto alle quattro del pomeriggio di oggi l'arrivo nel porto di Monopoli (Bari) della nave Mustafa Necati, battente bandiera della Liberia, che trasporta un carico di 2mila tonnellate di olio grezzo di semi di girasole destinato alla Ital Bioil gruppo Marseglia per farci biodiesel e 4mila tonnellate olio di semi di girasole (raffinato) destinato alla Casa Olearia Italiana (sempre gruppo Marseglia) destinato agli usi alimentari. La nave, con un equipaggio di 13 persone, è partita il 7 agosto dal porto ucraino di Chornomorsk e ha fatto tappa il 10 agosto a Istanbul per i controlli di sicurezza previsti. Dal porto turco è ripartita il 12 agosto alla volta dell'Italia.

Si trova invece a Ravenna, in attesa di entrare in porto, la seconda nave cargo che dall'Ucraina raggiunge l'Italia dopo lo sblocco diplomatico dell'intesa di Istanbul, a fine luglio, per il trasporto sicuro di grano e cibo dai porti ucraini. Si tratta della Sacura, battente bandiera liberiana, che trasporta 11mila tonnellate di semi di soia destinati all'alimentazione animale. Dopo mesi di blocco, era partita dal porto ucraino di Yuzhnyy l'8 agosto e ha fatto tappa il 10 e 11 agosto a Istanbul per i controlli di sicurezza previsti. Ormeggiata in banchina al porto di Ravenna c'è ancora la Rojen, che dovrebbe terminare le operazioni commerciali oggi dopo essere arrivata il 12 agosto col suo prezioso carico di oltre 14mila tonnellate di semi di mais, sempre destinati a mangimi per allevamenti animali.  

Intanto la Brave Commander - la prima nave noleggiata dall'Onu per trasportare cereali - ha lasciato il porto ucraino di Pivdenny diretta a quello di Gibuti in Etiopia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le navi ucraine in arrivo in Italia

Today è in caricamento