Domenica, 11 Aprile 2021
Italia

Un Dpcm per la Fase 3: che cosa ci sarà nel nuovo decreto coronavirus

Un decreto "sportivo" è atteso per le prossime ore: la Rai ha già inserito nei suoi palinsesti la diretta tv delle semifinali di ritorno di Coppa Italia a partire da venerdì 12 giugno. Ecco le novità

È atteso nelle prossime ore un nuovo Decreto del presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte: il nuovo dpcm è infatti necessario per derogare a quanto stabilito nel decreto precedente che sospendeva tutti gli eventi sportivi fino al 14 giugno. Infatti la Rai ha inserito nei suoi palinsesti la diretta tv delle semifinali di ritorno di Coppa Italia, rinviate a febbraio per l'emergenza coronavirus: Juventus-Milan si giocherà venerdì 12 giugno, Napoli-Inter il giorno dopo. 

Nel Dpcm entreranno anche le riaperture delle sale scommesse, bingo e vlt. Secondo fonti istituzionali contattate da Agimeg il Dpcm dovrebbe contenere la riapertura delle sale scommesse in corrispondenza con l'evento: la riapertura di sale bingo e sale vlt potrebbero però essere posticipata a lunedì 15 giugno.

Dal 15 giugno dovrebbero inoltre ripartire anche le attività sportive amatoriali come preannunciato dal ministro dello sport Spadafora.

Dal 15 giugno riaprono le discoteche ma il settore trema

Come annunciato in Senato dal ministro della Salute, Roberto Speranza il prossimo Dpcm è in calendario subito dopo il passaggio parlamentare di domani alla Camera dei deputati.

Uno dei nodi più rilevanti riguarda gli spostamenti internazionali da e verso i paesi extra Shengen. Il ministro della Salute ha spiegato la propria contrarietà al "liberi tutti" per via del quadro epidemiologico mondiale che "non offre ancora sufficienti garanzie per una apertura senza regole prudenziali già dal 15 giugno".

"I dati che arrivano da molte aree del mondo, in particolare dalle Americhe e dall'Oriente, segnalano una crescita preoccupante del contagio che non possiamo permetterci di sottovalutare".

Coronavirus, il giorno delle denunce: "In 4 giorni abbiamo perso mamma e papà"

"No, non solo non possiamo dimenticare - ha detto Speranza - ma abbiamo l'obbligo politico e morale di essere conseguenti. Di trarre gli insegnamenti da una lezione senza precedenti. È questo anche il modo migliore per ricordare chi non ce l'ha fatta. Nessuno di noi potrà dire, in un giorno che spero non rivivremo mai più, non lo sapevo, siamo stati colti disarmati di fronte alla violenza di una nuova pandemia".

Riaprono cinema, teatri e arene: ecco le regole 

Mentre si avvicina la data del 15 giugno per la riapertura delle sale cinematografiche, l'Associazione Nazionale Esercenti Cinema contesta i protocolli inseriti all'interno delle Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative emanate ieri dalla Conferenza delle Regioni.

"Sicuramente sono stati fatti passi avanti con la deroga al distanziamento interpersonale per la visione con i propri familiari, ma il permanere dell'obbligo dell'uso della mascherina anche dopo aver preso posto in sala rimane incomprensibile". Secondo l'Anec, una volta occupato il posto in sala, lo spettatore dovrebbe poterla togliere "al pari di quanto definito per il settore della ristorazione". "Parti integranti ed imprescindibili dell'esperienza cinematografica dello spettatore - afferma l'Associazione - sono la visione in compagnia e il consumo di prodotti durante la proiezione. Il permanere dell'obbligo di indossare la mascherina all'interno della sala, durante tutta la visione del film non permette la ripartenza, compromettendo l'esperienza cinematografica del pubblico e minando uno dei cardini chiave dell'economia delle sale cinematografiche".

"I cinema intenzionati a riaprire la prossima settimana rimarranno chiusi, in queste condizioni - annuncia l'Anec - rallentando il già difficile processo di ritorno alla normalità per il settore dell'intrattenimento che vede, peraltro, ulteriori limitazioni nelle capienze diversamente a quanto invece disposto per le attività fieristiche, convegnistiche e i luoghi di culto".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Dpcm per la Fase 3: che cosa ci sarà nel nuovo decreto coronavirus

Today è in caricamento