Martedì, 11 Maggio 2021
Rimini

Coronavirus, nuovo focolaio in un ospedale italiano: otto contagiati, cosa sta succedendo

Otto casi di positività al Covid-19 all'ospedale Infermi di Rimini. Il primo caso del piccolo focolaio è stato accertato dopo il test a cui è stato sottoposto un paziente in dimissione nel reparto post acuti. Gli aggiornamenti

Foto di archivio Ansa generica

L'allarme è scattato dopo l'esito del tampone fatto, sabato scorso, a un paziente che stava per essere dimesso: prima di essere mandato a casa è stato sottoposto, come previsto dalla procedura stabilita da Ausl e Regione Emilia Romagna, alla prova del tampone. Quando è arrivato il risultato che ne ha riscontrato la positività, l’Ausl ha immediatamente fatto il tampone a tutti gli altri pazienti del reparto, a quelli ricoverati nei reparti vicini che potevano aver avuto dei contatti con il contagiato, e naturalmente anche a medici, infermieri e al resto del personale sanitario.

Focolaio coronavirus all'ospedale Infermi di Rimini: la situazione

Da lì la scoperta: un nuovo mini focolaio di coronavirus si è sviluppato nel reparto post-acuti dell'ospedale Infermi di Rimini. La notizia è confermata dalla Ausl Romagna. Si tratta per ora di otto pazienti, tutti asintomatici, anche se si è in attesa dell'esito dei test eseguiti sul personale medico-sanitario. "Al momento - come comunica l'azienda sanitaria - la situazione risulta circoscritta".

I nuovi positivi, che non rientrano nel bollettino sanitario regionale emesso ieri, sono cinque uomini e tre donne. L'indagine epidemiologica ha avuto inizio quando un paziente in dimissione è risultato positivo al tampone. I nuovi protocolli regionali impongono infatti l'esecuzione dei test per la ricerca del Covid-19 sia alle persone ricoverate che a quelle che vengono dimesse dagli ospedali.

La positività del paziente - spiega sempre l'Ausl Romagna - ha fatto subito scattare i tamponi a tappeto tra tutti i degenti del reparto e tra gli operatori sanitari dello stesso e degli altri reparti che hanno contatti, seppur minimi, con il post-acuti. Così tra domenica e lunedì le infezioni riscontrate sono salite a otto.

I pazienti in questione restano per ora in ospedale e si attendono gli esiti degli esami eseguiti lunedì sul personale. Intanto è stata predisposta la quarantena per tutti i contatti stretti dei pazienti positivi. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nuovo focolaio in un ospedale italiano: otto contagiati, cosa sta succedendo

Today è in caricamento