rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
verso l'autunno

Ema valuta un nuovo vaccino per la variante Omicron

L'Agenzia europea dei medicinali ha comunicato l'inizio della rolling review di un vaccino specifico per Omicron. Cosa succede in Italia con le nuove sottovarianti?

Un nuovo vaccino, specifico per le varianti del coronavirus come Omicron. L'Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha comunicato l'inizio della revisione continua di un nuovo vaccino prodotto da Pfizer tarato sulle varianti del coronavirus. I nuovi casi di Covid sono in risalita in alcuni paesi europei per la diffusione delle subvarianti di Omicron, ancora più contagiose e in grado di aggirare meglio l'immunità data dalle precedenti infezioni o dalle vaccinazioni. I casi potrebbero aumentare anche in Italia, dove la vaccinazione si è praticamente fermata e l'uso delle mascherine è stato sempre più depotenziato.  

Ora, l'Ema si prepara all'autunno: l'inizio della rolling review del nuovo vaccino Pfizer permetterà di accelerare la valutazione dei dati che arriveranno man mano che diventano disponibili per approvare la raccomandazione all'uso per i vari stati. L'Ema e il Comitato per l'uso umano dei farmaci sarà quindi in grado di esprimere un parere subito dopo che l'azienda avrà presentato una domanda.

Tutte le ultime notizie su vaccini e Covid

Come funzionerebbe il nuovo vaccino Pfizer contro Omicron

L'Ema ha avviato l'analisi dei dati continua per una nuova versione del vaccino Pfizer (Comirnaty) per fornire una migliore protezione contro una o più varianti specifiche del Coronavirus. La revisione si concentrerà inizialmente su chimica, produzione e controlli che riguardano il vaccino. Man mano che l'azienda fa progressi nello sviluppo del suo vaccino adattato, l'Ema riceverà più dati, inclusi dati sulla risposta immunitaria al vaccino e dati sulla sua efficacia contro le sottovarianti di Omicron.

Chi prende il Covid ora probabilmente è per colpa di una nuova variante

I dettagli sul vaccino adattato, ad esempio se si rivolgerà specificamente a una o più varianti o sottovarianti di SARS-CoV-2, non sono ancora definiti. Tuttavia, la revisione dell'EMA si concentrerà inizialmente sui dati per il componente mirato alle sottovarianti Omicron. La composizione dei vaccini COVID-19 adattati dipenderà in ultima analisi dalle raccomandazioni delle autorità sanitarie pubbliche e dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Il nuovo vaccino di Pfizer funzionerebbe come la "vecchia" versione: Comirnaty prepara l'organismo a difendersi dal COVID-19 istruendo le nostre cellule facendo produrre la proteina Spike, usata dal virus per riprodursi all'interno del nostro organismo. Le istruzioni per produrre la Spike sono portate dall'mRNA. Quando a una persona viene somministrato il vaccino, alcune delle cellule leggono le istruzioni dell'mRNA e producono temporaneamente la proteina spike, in modo che venga riconosciuta e attaccata dal sistema immunitario. Così, in caso di infezione futura il sistema immunitario riconoscerà il virus come estraneo e sarà pronto a difendersi con anticorpi specifici.

Il Covid in Italia: a che punto è Omicron con le sue sottovarianti

In Italia la pandemia ha rallentato, ma negli ultimi giorni un po' meno e potrebbe esserci un perché. Dopo circa un mese e mezzo di diminuzione dei nuovi casi, da alcuni giorni la tendenza è cambiata. Negli ultimi sette giorni la media dei nuovi casi registrati è stata superiore del 32% rispetto a quella della settimana precedente, mentre una settimana fa il totale dei casi era stato inferiore dell'8% rispetto a quelli della settimana precedente. I casi sono dunque tornati a crescere. 

Le ospedalizzazioni hanno rallentato la diminuzione e potrebbero aumentare, seguendo il ritmo dei casi. Secondo l'ultimo report della Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) il numero dei pazienti registrati negli ospedali sentinella aderenti alla rete di diminuisce del 3,9% ma il calo è più limitato rispetto alle settimane precedenti, che avevano fatto segnare riduzioni puù consistenti: -16,3% il 7 giugno, -13% il 31 maggio, -16% il 24 maggio, - 14,9% il 17 maggio. Secondo l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), il tasso di occupazione dei pazienti Covid delle terapie intensive è al 2% (stabile), mentre quello delle aree mediche non critiche è al 7%, in lieve aumento rispetto al 6% degli ultimi giorni. 

covid italia omicron vaccino-2

I decessi sono invece stabili (poco meno di 60 al giorno) e nelle prime due settimane di giugno la media è sempre stata tra i 54 e i 59 al giorno. Dopo aver assistito a un aumento dei casi in Portogallo e Spagna dovuto alla diffusione delle sottovarianti di Omicron BA.4 e BA.5, il sospetto è che queste "nuove versioni" di Omicron stiano circolando anche in Italia, facendo aumentare i casi e, in previsione, anche ospedalizzazioni e decessi. In poco tempo, in Portogallo i casi ricondotti a BA.5 sono ormai la metà di quelli del paese e i ricoveri in terapia intensiva sono raddoppiati, causando nuovi morti. Il Portogallo ha un alto livello di copertura vaccinale, escludendo il booster, anche migliore dell'Italia. Proprio oggi, nel nostro paese si è deciso di eliminare l'obbligo di mascherine per cinema, teatri ed eventi sportivi al chiuso, pur mantenendolo per i trasporti, gli ospedali e le Rsa almeno fino al 30 settembre.

Nell'ultimo report dell'Istituto superiore di sanità la presenza delle sottovarianti di Omicron era molto bassa, ma sappiamo che la sorveglianza sul sequenziamento del genoma del virus (per capire come muta) si è parecchio attenuata e che non abbiamo contezza della diffussione di queste variante in Italia. In più, i dati di alcune ricerche ci dicono che queste sottovarianti di Omicron riescono meglio a sfuggire alla protezione dei vaccini e delle precedenti infezioni (anche con la stessa Omicron, causando reinfezioni). Se efficace, un vaccino "aggiornato" come quello di Pfizer sarebbe molto utile in vista dell'autunno, quando la maggior parte delle attività tornerà al chiuso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ema valuta un nuovo vaccino per la variante Omicron

Today è in caricamento