Domenica, 20 Giugno 2021
Attualità

Ufficiale: nel Lazio le mascherine diventano obbligatorie anche all'aperto

Il governatore Zingaretti ha firmato l'ordinanza. I bambini sotto i sei anni, chi ha patologie e chi svolge attività motoria saranno esentati dall'obbligo: i dettagli

Foto di repertorio

Nel Lazio scatta l'obbligo di mascherine anche all'aperto. Lo prevede un'ordinanza regionale annunciata oggi dall'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, nel corso di una conferenza stampa congiunta con il presidente della Regione, Nicola Zingaretti. A Roma così come in tutta la regione anche per  fare una passeggiata in strada sarà dunque obbligatorio indossare il dispositivo di protezione inviduale. L'ordinanza, firmata dal presidente della Regione Nicola Zingaretti, entrerà in vigore domani sabato 3 ottobre 2020, 

Mascherine all'aperto nel Lazio, l'ordinanza della regione

"La prima decisione assunta - ha fatto sapere in mattinata l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato - è l'obbligatorietà dell'uso della mascherina anche all'aperto con due esclusioni: ai minori sotto i sei anni e a chi ha incompatibilità con uso mascherine e l'altra a chi svolge attività motoria". 

Cosa prevede l'ordinanza 

La mascherina sarà obbligatoria durante l'intera giornata "fatte salve le ulteriori specifiche misure di sicurezza previste nelle linee guida e nei protocolli di settore vigenti ai sensi dell'Ordinanza n. 56/2020 e delle disposizioni nazionali vigenti", spiega la Regione nel documento.

Chi viene escluso

L'obbligo delle mascherine all'aperto "rimane escluso per i bambini al di sotto dei sei anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio di attività motoria e/o sportiva", si legge nell'ordinanza.

Il post di Zingaretti

"Nel Lazio introduciamo l’obbligo di mascherina all’aperto" ha fatto sapere Zingaretti su facebook. "Ho appena firmato l’ordinanza. Di fronte all’aumento della curva dei contagi dobbiamo alzare il livello di guardia e di prevenzione. La sicurezza prima di tutto!". 

"Perché è importante usare la mascherina all'aperto"

"Le scuole non sono per ora focolaio di crescita del virus" ha detto questa mattina il governatore in conferenza stampa. "Tutti i dati che abbiamo, ci dicono che la crescita avviene nelle frequentazioni della vita sociale e a volte familiare, dove ci si rilassa. È quindi importante l'uso della mascherina che sarà obbligatoria all'aperto, escluso per chi fa l'attività motoria, i bambini sotto i sei anni e chi ha patologie per cui non si può indossare. Dal 15 ottobre parte la campagna per il vaccino antinfluenzale, sarà gratuito da sei mesi a sei anni e sopra gli over 60 e dal 15 ottobre sarà disponibile nelle farmacie". 

obbligo mascherine aperto lazio-2

Stando a quanto si apprende, l'obbligo dovrebbe essere rivolto a tutte le situazioni di presenza di più persone compresi i raduni familiari. A questo proposito si è ipotizzato in un primo momento anche un possibile ridimensionamento dei partecipanti alle feste e cerimonie, una sorta di numero contingentato, ipotesi però al momento superata dal'adozione obbligatoria della mascherina. 

Mascherine all'aperto in Lazio: l'obbligo scatta da domani 3 ottobre 2020

"Da domani scatterà in tutto in tutto il territorio regionale l'obbligo della mascherina. Chi violerà questa regola verrà sottoposto alla multa prevista". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti nel corso di una conferenza stampa allo Spallanzani. Per il governatore si tratta di "una importante strumento di prevenzione - ha aggiunto - Non prevediamo alcuna forma di contenimento sugli orari dei negozi, locali e pub".

L'aumento dei contagi nel Lazio

Con l'obbligo della mascherina anche all'aperto, la regione Lazio spera di piegare la curva dei contagi che sta impennando sempre di più verso l'altro. Il bollettino di ieri ha fatto registrare altri 265 nuovi casi di coronavirus, di cui ben 151 solo a Roma, con l'indice Rt schizzato a 1.09. "Quello che serve - ha commentato il governatore Zingaretti - è non solo nuove regole ma spirito di responsabilità individuale. Le regole le faremo, ma alziamo la responsabilità individuale dei comportamenti anche a casa e anche tra amici".

"Bisogna mantenere alta l'attenzione soprattutto nel rispetto del distanziamento sociale", aveva sottolineato dopo il bollettino giornaliero dell'1 ottobre l'assessore alla sanità regionale Alessio D'Amato confermando oggi, insieme al Governatore del Lazio, l'accelerate nel provvedimento firmato nella mattinata di venerdì. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficiale: nel Lazio le mascherine diventano obbligatorie anche all'aperto

Today è in caricamento