rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cosa succede all'estero

Omicron dilaga: 180mila casi in Francia, impennata di ricoveri nel Regno Unito

Oltralpe segnalati 242 decessi, i pazienti in terapia intensiva sono 3.416. Record di diagnosi anche in Inghilterra (dove aumentano gli ospedalizzati)

Omicron dilaga in Francia e Regno Unito. La Francia ha registrato oggi un nuovoo record di diagnosi: 179.807 in 24 ore. Polverizzato il record dello scorso sabato (104.611). I decessi sono stati 242. I pazienti in terapia intensiva sono 3.416 (417 ingressi nelle ultime 24 ore), mentre i ricoverati con sintomi sono 17.405. 

Covid: nel Regno Unito casi record e aumentano i ricoveri

Anche il Regno Unito ha fatto segnare un nuovo record con 129.471 casi registrati tra Inghilterra e Galles (mancano i dati di Scozia e Irlanda del Nord). Nella sola Inghilterra i contagi sono stati 117.093.

Segnali tutt'altro che positivi arrivano dagli ospedali. Sarà anche più lieve, ma la variante Omicron sta provocando una nuova ondata di ricoveri anche nel Regno Unito.

Secondo le autorità sanitarie dell’isola in Inghilterra si sono contati 1.072 ricoveri in 24 ore con un aumento del 38% rispetto alla scorsa settimana. Durante la seconda ondata il picco era stato raggiunto il 12 gennaio con 4.134 ospedalizzati in 24 ore. Ad oggi 9.546 posti letto sono occupati da pazienti Covid contro gli oltre 34mila dello scorso inverno. A Londra le persone ricoverate sono 3.024 con un aumento del 59% su base settimanale. Si tratta del dato più alto dal 19 febbraio. Il picco della seconda ondata risale al 18 gennaio con 7.917 ricoverati. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron dilaga: 180mila casi in Francia, impennata di ricoveri nel Regno Unito

Today è in caricamento