rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Corsa alla vaccinazione

Perché due dosi di vaccino non bastano più contro Omicron

Gli esperti sono concordi nel dire che la nuova variante Covid, essendo più contagiosa, ha bisogno di barriere più alte: "I vaccinati con tre dosi sono molto protetti"

Ormai due dosi di vaccino anti Covid non bastano più. La variante Omicron contagia molto più Delta anche perchè, lo ha detto l'infettivologo genovese Matteo Bassetti, per ogni contagiato della Omicron ce ne sono altri diciotto. Cambiano anche i sintomi. Se una persona ha fatto il primo ciclo vaccinale “potrebbe dare più bronchiti che polmoniti. I vaccinati con tre dosi sono molto protetti, quelli con due hanno al massimo la febbre, per i non vaccinati invece è la roulette russa in cui uno su dieci-venti finisce in ospedale”. Dunque ci risiamo. Si tratta di nuovo di inseguire il contagio del coronavirus con la campagna vaccinale perchè di fronte alla nuova variante, più si è avanti con le vaccinazioni e meglio è.

Omicron più Delta insieme sono un incubo. Ma se qualcuno si aspetta che Omicron prenda il sopravvento e inglobi la Delta, viene smentito dal microbiologo Andrea Crisanti, per il quale Omicron convivrà con Delta: “Omicron coesisterà con Delta perché chi si infetta con la nuova variante sviluppa anticorpi che non neutralizzano la vecchia. Anche per questo è inutile inseguire l’immunità di gregge”. Questo significa che ci sarà sempre una fetta minoritaria di contagiati con Delta, per cui servirà un vaccino aggiornato che funzioni contro tutte le varianti.

Dunque avanti tutta con i vaccini che si confermano essere l’unica arma a disposizione per fermare gli effetti del virus. I numeri della campagna non bastano ancora perchè, ha continuato Crisanti, “la diffusione di Omicron è così veloce perché non trova sufficiente contrasto nei vaccinati. La maggior parte degli italiani non ha ancora la terza dose, alcuni non ne hanno nessuna e la nuova variante scappa in parte ai vaccini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché due dosi di vaccino non bastano più contro Omicron

Today è in caricamento