rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Il caso

Omicron mette in crisi i treni in Piemonte: bus sulle linee senza personale

Dipendenti positivi al Covid o in isolamento: scattano le contromisure

Omicron mette k.o. il trasporto ferroviario in Piemonte. Sono 36 i treni che saranno sostituiti con autobus a partire da mercoledì 29 dicembre fino a domenica 9 gennaio 2022. Tra questi: due della linea Chivasso-Torino Lingotto, due della linea Susa-Torino Porta Nuova e uno della linea Torino Stura-Fossano. Come spiegano da Piemonte Informa, canale Twitter ufficiale della Regione, alcuni treni sarebbero privi di personale per positività al Covid o in isolamento. 

Sul caso è intervenuto anche l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi: "Il personale del servizio di trasporto pubblico è, da molti mesi, sotto pressione e naturalmente non è immune alle carenze di organico dovute al massiccio aumento di casi positivi al Covid e dei relativi isolamenti fiduciari. Abbiamo comunque voluto tutelare il servizio di trasporto pubblico scegliendo la via dell’integrazione con autobus sostitutivi per non privare i piemontesi della possibilità di spostarsi; nel frattempo monitoreremo quotidianamente le necessità che dovessero emergere nei prossimi giorni".   

Oggi il Piemonte ha comunicato 7.933 nuovi casi di persone risultate positive. Le persone in isolamento domiciliare sono 46.686. Ma i casi crescono in tutta Italia: oggi le diagnosi sono state 78.313, di cui più di un terzo in Lombardia (28.795). Nella sola Milano si stima che siano 75mila le persone in quarantena perché positive o in isolamento. Praticamente un milanese ogni 18 si troverebbe tappato in casa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicron mette in crisi i treni in Piemonte: bus sulle linee senza personale

Today è in caricamento