Mercoledì, 3 Marzo 2021

La nuova ordinanza in Veneto: vietati gli spostamenti tra Comuni, ma solo dopo le 14

Domani è attesa la firma di Luca Zaia. Il provvedimento sarà in vigore dal 19 dicembre al 6 gennaio. Negozi e bar resteranno aperti

Luca Zaia

Mentre il governo sta ancora studiando il Dpcm con le nuove misure di Natale, il governatore del Veneto ha già deciso: domani sera Luca Zaia firmerà un’ordinanza che prevede la chiusura dei confini comunali dal 19 dicembre al 6 gennaio, ma - attenzione - solo dopo le 14. Insomma, prima di quell’ora, nuovi decreti permettendo, ci si potrà spostare anche tra i Comuni come del resto è previsto nelle zone gialle. Dopo le 14 invece per giustificare gli spostamenti bisognerà consegnare l’autocertificazione. Come avviene nell zone arancioni. Il Veneto però resta comunque una regione gialla e come ha sottolineato il governatore in conferenza stampa bar e negozi resteranno aperti. Bisognerà poi vedere cosa deciderà il governo.

La nuova ordinanza in Veneto, Zaia: "Confini comunali chiusi dalle 14"

"Era necessario assumere provvedimenti, subito, visto che dal governo non abbiamo ancora notizie su che cosa deciderà. Per questo, dopo aver sentito i comuni e l'Anci, abbiamo deciso di fare un provvedimento, che è innovativo: da sabato prossimo 19 dicembre al 6 gennaio vi sarà la chiusura dei confini comunali dalle ore 14, mantenendo però inalterate le attività produttive e commerciali che, dalle ore 14 in poi però lavoreranno solo con i cittadini del proprio comune". Così il governatore del Veneto Luca Zaia oggi, nel corso del punto stampa, ha spiegato la nuova ordinanza regionale "che prima avrà l'intesa del ministro della Salute Speranza, come prevede la legge, e che presenterò domani", ha spiegato. Zaia ha però tenuto a sottolineare che "se nel frattempo arriverà un provvedimento a livello nazionale noi ci adegueremo perché la nuova ordinanza sottostà giuridicamente al Dpcm. Ma, fino ad ora non abbiamo avuto decisioni da parte del governo e quindi dobbiamo intervenire subito: già per sabato prossimo. Non possiamo aspettare fino a lunedì o martedì che il governo presenti i suoi provvedimenti - ha spiegato Zaia - non voglio creare nessuna polemica, ma in Veneto è necessario intervenire con tempestività", ha sottolineato.

Nonostante l'aumento preoccupante dei contagi, il Veneto dovrebbe rimanere zona gialla. La direttrice del dipartimento prevenzione della Regione, Francesca Russo, ha fatto sapere in conferenza stampa che l'Rt si attesta a 0,96 e secondo le stime potrebbe salire intorno all'1 tra 14 giorno. Nelle ultime 24 ore in Veneto sono stati registrati 4.402 nuovi casi, i ricoverati sono 3.331 di cui 378 in terapia intensiva. 

Coronavirus: il bollettino di oggi 17 dicembre 2020

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova ordinanza in Veneto: vietati gli spostamenti tra Comuni, ma solo dopo le 14

Today è in caricamento