Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Papa Francesco: "Favorevole alle unioni civili per le coppie omosessuali"

"Sono figli di Dio e hanno il diritto a una famiglia". Le frasi del pontefice in un documentario mostrato alla Festa del cinema di Roma

Papa Francesco si dice favorevole alle unioni civili per le coppie omosessuali. Le frasi del pontefice sono contenute in un documentario - intitolato "Francesco" - mostrato per la prima volta mercoledì alla Festa del Cinema di Roma. Il Papa spiega nel documentario a firma del regista Evgeny Afineevsky:

"Gli omosessuali hanno diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio e hanno il diritto a una famiglia. Nessuno deve esserne escluso".

"Ciò che dobbiamo creare - continua il pontefice - è una legge sulle unioni civili. In questo modo, gli omosessuali godrebbero di una copertura legale. Io ho difeso norme di questo tipo". Le frasi del Papa arrivano a metà del film, che approfondisce i temi a lui più cari, tra cui l’ambiente, la povertà, le migrazioni, la disuguaglianza razziale e di reddito, e le persone più colpite dalla discriminazione.

Gay, le parole di Papa Francesco

Le parole di Papa Francesco non si riferiscono all'Italia e alla sua legislazione, dove la legge sulle unioni civili per le famiglie lgbt+ è stata introdotta nel 2016, ma al mondo. Il pontefice fa un discorso più ampio per sensibilizzare in primis la Chiesa al suo interno. Mentre era arcivescovo di Buenos Aires, Francesco aveva approvato le unioni civili per le coppie gay come alternativa ai matrimoni tra persone dello stesso sesso. Tuttavia, non si era mai espresso pubblicamente a favore delle unioni civili come Papa.

"Francesco", il film documentario sul Papa

Il docufilm "Francesco" racconta il magistero del Papa attraverso una serie di interviste sui temi portanti del pontificato. Come riporta VaticanNews, il film intreccia la storia di oggi con le interviste esclusive allo stesso Pontefice, a Benedetto XVI, ai familiari del Papa - come il nipote José Ignacio Bergoglio - fino alle voci del cardinale Luis Antonio Tagle, prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei popoli, di monsignor Charles Scicluna, segretario aggiunto della Congregazione per la Dottrina della Fede, e fino a suor Norma Pimentel, impegnata con i migranti al confine tra Stati Uniti e Messico, e all’amico di sempre di Papa Francesco, il rabbino Abraham Skorka.

Domani la pellicola sarà insignita, nei Giardini Vaticani, del Premio Kinéo, giunto alla diciottesima edizione. Il "Kinéo Movie for Humanity Award", assegnato a chi promuove temi sociali e umanitari, sarà consegnato da Rosetta Sannelli, ideatrice del riconoscimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papa Francesco: "Favorevole alle unioni civili per le coppie omosessuali"

Today è in caricamento