Domenica, 7 Marzo 2021

Patrick Zaky in carcere per altri 45 giorni. Amnesty: "Serve impegno serio del governo"

Il tribunale del Cairo ha rinnovato la custodia cautelare per il giovane studente egiziano dell’Università di Bologna, in carcere da otto mesi

Patrick George Zaky resterà in carcere altri 45 giorni. A riferirlo è stata la sua avvocata Hoda Nasrallah, dopo l’udienza di oggi a Il Cairo, scrive l'Agenzia Ansa. Il tribunale ha dunque prolungato ancora la custodia cautelare dello studente egiziano dell’Università di Bologna, arrestato al Cairo l’8 febbraio scorso e da allora detenuto in carcere in Egitto con l’accusa di propaganda sovversiva su Facebook.

"Occorre veramente un impegno serio del Governo italiano, che riesca a far uscire Patrick da questo incubo, perché è inimmaginabile che possa andare avanti ancora a oltranza questo meccanismo di rinvio della scarcerazione per chissà quali presunti supplementi di indagine basati sul nulla", ha commentato parlando con l'Ansa Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. "Non possono rimanere solo Amnesty, gli studenti, gli amici di Patrick, l'Università di Bologna e gli enti locali a portare avanti questa campagna".

Patrick Zaky, flash mob a Milano e Roma di Amnesty International 

Amnesty International ha annunciato una mobilitazione per domani 8 ottobre, in occasione dell’ottavo mese dall’arresto di Zaky a Roma e Bologna. “Zaky è indagato per cinque diversi capi d'accusa contenuti in un mandato di cattura emesso nel settembre 2019, quando era già in Italia: minaccia alla sicurezza nazionale, incitamento a manifestazione illegale, sovversione, diffusione di notizie false e propaganda per il terrorismo", sottolinea Amnesty. Per la ong si tratta di “accuse false e inventate per punire un giovane ricercatore e attivista, che ha sempre agito alla luce del sole tanto in Egitto quanto in Italia".

Per sollecitare le autorità egiziane ad annullare le accuse e scarcerare Zaky, Amnesty International Italia ha raccolto oltre 150.000 firme che l'ambasciata d'Egitto a Roma non ha ancora accettato di ricevere.

Domani giovedì 8 ottobre 2020 alle 18.30 a Roma è previsto un flash mob al Pantheon (piazza della Rotonda), caratterizzato dal suono di un metronomo che scandirà 243 tocchi, pari ai giorni di detenzione di Zaky. Hanno aderito Antigone, Articolo 21, Associazione InOltre, Coalizione italiana libertà e diritti civili, Europa Now, Festival dei diritti umani, Focus on Africa. 

A Milano invece Amnesty International Italian, Articolo 21 e Festival di Diritti Umani faranno volare all’Arco della Pace un aquilone con il volto di Zaky, disegnato dall’artista-attivista Gianluca Costantini, dopo il volo inaugurale lo scorso 12 settembre a Cervia e quello del 1 ottobre a Monselice. L’iniziativa vede l’adesione all’unanimità del Consiglio comunale di Milano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrick Zaky in carcere per altri 45 giorni. Amnesty: "Serve impegno serio del governo"

Today è in caricamento