Martedì, 15 Giugno 2021
Napoli

Prima dose AstraZeneca, seconda dose Pfizer: errore al centro vaccinale, donna chiama i carabinieri

All'hub vaccinale di Moscarella gli animi si sono surriscaldati e sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma. Quando la cittadina vaccinata è venuta a conoscenza dell'errore dei medici non l'ha comprensibilmente presa bene

Immagine di repertorio Ansa

Una donna si era recata a un centro vaccinale in Campania per ricevere la seconda dose del vaccino AstraZeneca: i medici le avrebbero somministrato una dose Pfizer. A quel punto all'hub vaccinale di Moscarella, a Castellammare di Stabia (Napoli), gli animi si sono surriscaldati e sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma. Quando la cittadina vaccinata è venuta a conoscenza dell'errore dei medici non l'ha comprensibilmente presa bene.

Prima dose AstraZeneca, seconda Pfizer: succede a Castellammare di Stabia (Napoli)

I medici quando si sono accorti dell'errore hanno ovviamente avvertito la donna che subito ha allertato i Carabinieri. Gli uomini dell'Arma si sono recati al centro vaccinale e hanno identificato medici e infermieri, scrive NapoliToday. Nei prossimi giorni la donna potrebbe sporgere denuncia, facendo partire le indagini sull'esatta dinamica dei fatti.

La donna è sotto sorveglianza della "Farmacovigilanza". "Le poche evidenze di questi casi, relativi ad altri scambi di vaccini avvenuti in altre parti del mondo, non hanno provocato effetti nocivi per la persona che ha ricevuto la seconda dose di vaccino diverso dalla prima somministrazione. Sotto il profilo sierologico, la prima somministrazione crea immunità e quindi la seconda funziona da richiamo", ha detto il direttore sanitario dell'Asl Napoli 3 Sud, responsabile del centro. "E' da così poco tempo che si stanno somministrando questi vaccini che non si può ancora stabilire il tempo e la misura con cui funzionano la prima dose e poi il richiamo. Per ora, nei sette mesi in cui finora sono stati somministrati questi vaccini, in Inghilterra e in America, in casi di scambio di siero non si sono verificati effetti nocivi", ha aggiunto. Parole tranquillizzanti.

Il mix di vaccini Covid è sicuro?

Secondo uno studio spagnolo del Carlos III Health Institute per le persone sotto i 60 anni fare una dose di vaccino AstraZeneca e poi il richiamo con Pfizer è "sicuro e la risposta immunitaria è maggiore" rispetto a due dosi del solo prodotto inglese. La ricerca è stata portata avanti su centinaia di persone in cinque ospedali della Spagna. Resta il fatto che i vaccini Covid sono stati approvati dalle autorità regolatorie, per efficacia e sicurezza, sulla base di due dosi dello stesso prodotto (a parte i vaccini monodose, ovviamente). Una sperimentazione condotta nel Regno Unito, per verificare la strategia di mixare i due vaccini, aveva dato rassicurazioni sulla sicurezza e presto fornirà ulteriori dati sulle risposte immunitarie. La speranza dei ricercatori è che la strategia di 'mix & match' dei vaccini, "possa semplificare gli sforzi di immunizzazione per i paesi che affrontano forniture fluttuanti dei vari vaccini", sottolinea lo studio. Ad aprile lo studio 'Combivacs' ha arruolato 663 persone che avevano già ricevuto una prima dose del vaccino AstraZeneca. Due terzi dei partecipanti allo studio, in modo casuale, hanno ricevuto dopo 8 settimane il richiamo con il vaccino mRNA prodotto da Pfizer. Un gruppo di controllo di 232 persone non ha ancora ricevuto la seconda dose. Dopo la seconda dose, i partecipanti hanno iniziato "a produrre livelli di anticorpi molto più elevati rispetto a prima e questi anticorpi nei test di laboratorio sono stati in grado di riconoscere e inattivare Sars-CoV-2 - rileva lo studio - I partecipanti che non hanno ricevuto il richiamo non hanno registrato alcun cambiamento nei livelli di anticorpi".

Riceve per errore 4 dosi di vaccino, il figlio: "Che spavento"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima dose AstraZeneca, seconda dose Pfizer: errore al centro vaccinale, donna chiama i carabinieri

Today è in caricamento