Lo smart working al 75% nella pubblica amministrazione (e nel privato?)

Il Comitato Tecnico Scientifico (Cts) ha chiesto al governo di portare la quota di lavoro agile nella PA e nel settore privato al 75%. Nel nuovo Dpcm in arrivo per stasera 18 ottobre l'esecutivo si prepara a recepire l'idea

Il Comitato Tecnico Scientifico (Cts) al termine della riunione di ieri ha chiesto al governo di portare la quota di smart working nella pubblica amministrazione e nel settore privato al 75%. Nel nuovo Dpcm in arrivo per stasera, 18 ottobre, l'esecutivo dovrebbe recepire il suggerimento che riguarda i dipendenti pubblici, ma potrà essere adottato anche nel settore privato con accordi mirati.

Lo smart working al 75% nella pubblica amministrazione (e nel privato?)

Il Cts ha espresso parere favorevole e anche i governatori hanno espresso il proprio consenso. Il Cts raccomanda "la coerenza della limitazione già prevista dalle norme vigenti relativa al numero massimo di persone che possono condividere il medesimo tavolo all'interno dei locali di ristorazione. Assoluta esigenza di tempestiva diagnosi, monitoraggio ed efficace tracciamento dei contatti attraverso il coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, mediante azioni di reclutamento attivo potenziando i sistemi diagnostici (es. drive-in)". Un rafforzamento della medicina del territorio, eventualmente con il supporto del sistema nazionale di protezione civile".

Ma soprattutto sul tavolo del governo c'è l'incentivazione dello smart working "sia nell'ambito del settore pubblico che in quello privato" e la "limitazione temporanea alla fruizione di eventi a grande aggregazione di pubblico (es. congressi, fiere, ecc.) ed altri assembramenti di persone spontanei o comunque organizzati". E anche la "limitazione temporanea alla fruizione di eventi a grande aggregazione di pubblico (es. congressi, fiere, ecc.) ed altri assembramenti di persone spontanei o comunque organizzati". Infine, le scuole: "Nelle attuali condizioni epidemiologiche il CTS suggerisce di considerare l'adozione di orari scaglionati per l'ingresso in presenza degli studenti universitari e delle scuole di secondo grado". 

Nella riunione il Comitato Tecnico Scientifico ha analizzato i nuovi indicatori epidemiologici e la valutazione di aspetti connessi alla prevenzione del contagio dal virus SARS-CoV-2 attraverso l'adozione di ulteriori interventi miranti al controllo dell'epidemia. Il CTS rimarca l'attuale incertezza relativa agli aspetti epidemiologici correlata alla circolazione e alla trasmissione del virus, pur nella consapevolezza che, attualmente, i focolai sono principalmente all'interno delle famiglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il CTS, in applicazione del documento condiviso con le Regioni sulla strategia di contrasto al virus SARS-CoV-2, sottolinea la temporaneità delle raccomandazioni fornite" al termine della riunione "in coerenza con i possibili risultati positivi derivanti dalle azioni proposte e ricorda di considerare che il Paese si trova all'inizio della stagione autunno- invernale, rendendo potenzialmente più difficile la gestione dei pazienti affetti da Covid-19. Il CTS sottolinea l'esigenza di elevare al massimo l'attenzione sul rigoroso rispetto delle misure di prevenzione e confida sulla corretta attuazione delle valutazioni" espresse al termine della riunione di ieri.

Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Selvaggia Lucarelli choc: "Sono stata male 5 anni per un uomo, ho perso tutti i capelli. Misi in pericolo la mia vita"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento