rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Un ginepraio di norme

Le regole sulla quarantena a scuola: quando scatta la dad per infanzia, elementari, medie e superiori

Le procedure in tema di isolamento e didattica a distanza cambiano a seconda della fascia di età degli alunni. Ecco cosa prevede la legge

Le nuove regole sulla gestione dei casi positivi, sulla didattica a distanza e sulla quarantena nelle classi sono state decise dal governo Draghi il 5 gennaio 2022, con l'ultimo decreto legge sulle misure di contrasto alla pandemia. L'idea di base del sistema messo a punto dal governo è che le procedure sono differenziate a seconda delle fasce d'età degli studenti, per un motivo: il diverso tasso di popolazione relativa vaccinata che, ad esempio, differisce molto tra chi fa le elementari e chi va alle superiori.

Non è detto che le regole a scuola non cambino ancora, dato che il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ha spiegato che si va verso una semplificazione. Ma vediamo nel dettaglio cosa prevede la legge, al momento, in caso di uno o più casi positivi in classe negli asili nido, nelle scuole materne, e poi alle elementari, medie e superiori.

Le regole sulla quarantena per asili nido e scuole dell'infanzia

Gli alunni più piccoli, quelli di asili nido e scuole dell'infanzia, entrano in quarantena per dieci giorni, con relativa didattica a distanza, alla scoperta di un primo caso di positività al covid in classe. Il rientro in aula è subordinato all'esito negativo di un tampone, molecolare o antigenico.

La quarantena e la dad alle elementari (scuola primaria)

La procedura è diversa per gli studenti delle scuole elementari. Alla scoperta di un solo caso di positività al virus, l'attività scolastica prosegue in presenza. Viene però previsto l'obbligo per tutti gli studenti di sottoporsi a tampone il prima possibile, dal momento in cui si è informati del caso di infezione (giorno zero). Un altro tampone deve essere effettuato dopo cinque giorni. Se i risultati dei due tamponi fossero positivi, una nota operativa del ministero dell'Istruzione specifica come sia necessario informare il dipartimento di prevenzione e il medico pediatra curante.

Con due casi covid accertati, invece, l'attività in presenza per tutti viene sospesa per dieci giorni. Gli studenti della classe in questione entrano tutti in quarantena, anche se già vaccinati contro il covid o guariti dall'infezione, al contrario di quanto previsto dalle nuove norme per la popolazione in generale. Alla fine della quarantena, per rientrare in aula è necessario essersi sottoposti a tampone, molecolare o antigenico, con esito negativo.

Cosa succede alle scuole medie e superiori con uno o più casi covid

Con un caso di positività al covid tra gli alunni di una classe di scuole medie e superiori, l'attività didattica continua in presenza. Bisogna però seguire alcune regole precise: tutti gli studenti devono indossare mascherine Ffp2 per dieci giorni, devono seguire il regime di autosorveglianza (una gestione più autonoma rispetto alla quarantena precauzionale, come abbiamo spiegato qui). Inoltre, si raccomanda di "non consumare pasti a scuola, a meno che non possa essere mantenuta una distanza interpersonale di almeno due metri".

Se invece i contagi sono due, bisogna distinguere tra alunni vaccinati o guariti dal covid e quelli che non lo sono. Chi ha già ricevuto la terza dose o ha completato il ciclo vaccinale primario (due dosi) o è guarito da non più di quattro mesi può continuare ad andare a scuola. Per dieci giorni sarà però necessario indossare la mascherina Ffp2, con la raccomandazione di non consumare pasti a scuola. In generale, fuori da scuola, bisogna seguire il regime di autosorveglianza.

Gli studenti che invece non sono vaccinati, non sono guariti - o lo sono da oltre quattro mesi - devono entrare in quarantena per dieci giorni, con tampone molecolare o antigenico di verifica alla fine. Per loro l'attività didattica si svolge a distanza. Se gli alunni positivi sono tre, l'attività didattica in presenza per tutti viene sospesa per dieci giorni.

Il problema della quarantena a scuola (e cosa potrebbe cambiare)
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le regole sulla quarantena a scuola: quando scatta la dad per infanzia, elementari, medie e superiori

Today è in caricamento