Venerdì, 7 Maggio 2021

Le regioni che cambiano colore da lunedì 1° marzo

Diventano arancioni Lombardia, Piemonte e Marche, mentre Basilicata e Molise passano in rosso. L'amarezza di Fontana: "Ogni settimana è uno stillicidio"

Roberto Speranza, ANSA

Lombardia, Piemonte e Marche da lunedì diventeranno arancioni. A comunicarlo è stato il ministro della Salute ai governatori delle tre regioni dopo il consueto report Iss sulla situazione epidemiologica Italia. L’ordinanza entrerà in vigore da lunedì e non più da domenica. Come da previsioni cambia colore anche la Basilicata che da gialla diventa rossa, come il Molise il cui governatore Donato Toma ha chiesto espressamente al governo di passare nella fascia più a rischio. "Ho richiesto di rendere tutta la regione Molise zona rossa da lunedì 1 Marzo. Il Governo ha accolto la mia istanza" ha fatto sapere il presidente della Regione Molise Donato Toma su Facebook. "È un momento delicato per il nostro territorio e chiedo al Governo - che gestisce la Sanità in Molise attraverso un Commissario nominato da Roma - di cambiare strategia e attivare tutte le misure necessarie. Da parte della Regione, per le residue competenze che ci rimangono, siamo a disposizione". Cambio di colore anche per la Sardegna (che diventa addirittura bianca) e Liguria che torna in fascia gialla: "Ho sentito poco fa telefonicamente il ministro Speranza - ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti - e come ci confermano i nostri dati, la Liguria ha parametri di rischio da fase gialla e l'ordinanza sulla fascia  arancione non sarà reiterata. Da lunedì la regione tornerà in fascia gialla, riguardo tutti i territori ad eccezione delle misure prese per l'estremo ponente".

Lombardia in zona arancione, Fontana: "È uno stillicidio"

Per la Lombardia arriva invece l’ennesimo declassamento. “Mi ha appena chiamato il ministro della Salute, Roberto Speranza, per comunicarmelo" ha detto il governatore Attilio Fontana. "Prendiamo atto della decisione, ma è arrivato il momento che i tecnici e gli scienziati studino e poi ci dicano in modo chiaro e definito come superare questo stillicidio settimanale attraverso regole stabili e sicure".

Le informazioni scientifiche ormai ci sono. I cittadini e le imprese devono essere garantiti nella vita quotidiana con un orizzonte più lungo della verifica settimanale. Hanno necessità di programmare e avere maggiori certezze. Il nuovo Governo può dare un importante segnale di discontinuità su questo tema e - sono certo - avrà al suo fianco le regioni”.

“Ogni settimana, da mesi – aggiunge il governatore - il venerdì, tutte le regioni e i cittadini del nostro Paese attendono il responso e l’ordinanza del ministero della salute, in un inevitabile quadro di oscillazioni di aperture e chiusure per le attività non solo economiche".

Come cambiano i colori delle regioni da lunedì 1° marzo 2021

Anche il Piemonte da lunedì 1° marzo 2021 torna in zona arancione dopo avere trascorso il mese di febbraio interamente in zona gialla. L'ufficialità è stata comunicata oggi, venerdì 26 febbraio, dal ministro Roberto Speranza al presidente della Regione, Alberto Cirio. Un passaggio non del tutto inaspettato.

Da lunedì 1° marzo,  l'Italia dovrebbe essere così suddivisa:

  • Zona gialla: Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta, Veneto, Liguria;
  • Zona arancione: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, provincia autonoma di Bolzano, provincia autonoma di Trento, Umbria;
  • Zona rossa: Molise, Basilicata;
  • Zona bianca: Sardegna.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le regioni che cambiano colore da lunedì 1° marzo

Today è in caricamento