Mercoledì, 3 Marzo 2021
Lo spiegone

Le regioni rosse, arancioni e gialle: tutti i nuovi divieti in breve

Le nuove regole in vigore da venerdì 6 novembre

A partire da venerdì 6 novembre l'Italia sarà divisa in tre zone, in base alla criticità della pandemia definiti dai dati del monitoraggio del Istituto superiore di sanità. Ecco quindi la mappa delle zone rosse, arancioni e gialle. 

la mappa delle regioni rosse gialle arancioni-2

Zone in area gialla: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria e Veneto, Provincia di Trento.

divieti area gialla-2

Zone in area arancione: Puglia e Sicilia.

divieti area arancione-2

Zone in area rossa: Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta.

divieti area rossa-2

Cosa cambia per la scuola

Scuole materne, elementari e medie in presenza in tutta Italia, con obbligo da venerdì della mascherina, tranne per chi ha meno di 6 anni. Nelle 'zone rosse', però - Lombardia, Piemonte, Calabria, Valle d'Aosta - lezioni in presenza solo fino alla prima media. 

Cosa cambia per gli spostamenti

Torna l'autocertificazione anche per gli spostamenti all'interno di una città in Lombardia, Piemonte, Calabria, Valle d'Aosta. L'uscita di casa va motivata e sono chiusi bar, ristoranti, negozi tranne i servizi alla persona.

In Puglia e Sicilia la circolazione all'interno di un Comune è permessa ma non si potrà abbandonare il proprio Comune di residenza, domicilio o abitazione. I negozi restano aperti, ma ristoranti e e bar restano chiusi per tutta la giornata.

Sarà infine possibile spostarsi liberamente tra Veneto e Trentino Alto-Adige, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Umbria, Sardegna, Marche, Molise, Abruzzo, Lazio, Campania, Basilicata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le regioni rosse, arancioni e gialle: tutti i nuovi divieti in breve

Today è in caricamento