rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Restrizioni "light"

Regioni in zona bianca, gialla e arancione fino al 15 gennaio: regole e divieti, quando servirà il Super Green Pass

Tutte le cose da sapere per i prossimi 45 giorni. Servirà chiarezza massima sul trasporto pubblico locale. Cosa succederà dal 6 dicembre in tutte le Regioni

Tra pochi giorni debutta il Super Green Pass (con novità anche sul Green Pass semplice, con il rebus mezzi pubblici). Quali saranno le restrizioni per i non vaccinati e quali invece saranno le attività vietate "solo" senza almeno un tampone negativo? Dal 6 dicembre anche in zona bianca cambiano un po' di dettagli della vita di tutti i giorni, e il ritorno alla mascherina obbligatoria all'aperto è già realtà in diverse città italiane. La certificazione rafforzata è a disposizione di chi è vaccinato contro il Covid o di chi è guarito dal Coronavirus da meno di 6 mesi. Non spetta a chi risulta negativo a un tampone. Ha una durata di 9 mesi anziché 12.  Dal 6 dicembre e fino al 15 gennaio 2022 è previsto - in parole povere - che il green pass rafforzato per lo svolgimento delle attività oggetto di restrizioni in zona gialla debba essere utilizzato anche in zona bianca. L'obbligo viene esteso a ulteriori settori: alberghi; spogliatoi per l'attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale. Ma si attendono le ormai celebri Faq del governo per avere un certo livello di chiarezza su alcuni divieti molto impattanti, come quello che riguarda il pass su metropolitana e bus cittadini, che appaiono un po' fuori dalla praticabilità. Procediamo con ordine. Intanto dal 29 novembre in zona gialla ci finirà sicuramente il Friuli-Venezia Giulia mentre l'Alto Adige potrebbe rimandare di altri 7 giorni la stretta.

Regioni in zona bianca dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022

Cosa succederà dunque dal 6 dicembre in tutte le Regioni che saranno in zona bianca (la stragrande maggioranza)? Molti luoghi della cultura, dello svago e del tempo libero, per i quali sono previste limitazioni nel classico impianto della zona gialla, saranno accessibili solo a chi è vaccinato e guarito dal Covid anche in zona bianca: inclusi nell'elenco cinema, teatri, stadi e palazzetti dello sport , bar e ristoranti al chiuso, feste, discoteche e cerimonie varie. L'esito negativo di un tampone non basterà più. 

Servirà chiarezza massima sul trasporto pubblico locale: il Green Pass per prendere metropolitane, autobus e tram rischia di essere una restrizione solo sulla carta. I controlli sono una chimera. 

Le capienze restano al 100% per cinema e teatri; 75% per gli stadi; 50% per impianti sportivi al chiuso; 75% per discoteche all'aperto e 50% al chiuso. Il tampone negativo sarà sufficiente per recarsi sul luogo di lavoro, per salire sui treni a lunga percorrenza e per effettuare attività sportiva al chiuso in piscine e palestre (ma per andare a cambiarsi e farsi la doccia in spogliatoio servirà il Super Green Pass). 

Ma attenzione: per prendere un caffè al bancone del bar, per andare nei ristoranti con tavoli all'aperto non servirà nemmeno il Green Pass semplice. Resta tutto come oggi da quel punto di vista.

La mascherina non è obbligatoria all’aperto, ma va indossata in tutti i luoghi chiusi.

Regioni in zona gialla e arancione dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022

Passiamo alla zona gialla: nemmeno qui ci sono divieti di sorta per chi si è vaccinato o è guarito di recente dal Covid. Per cinema, teatri, stadi e palazzetti dello sport, bar e ristoranti al chiuso, feste, discoteche non basterà nemmeno qui il Green Pass semplice, ma servirà quello Super. La differenza principale con la zona bianca è che scatta l'obbligo di mascherina anche all’aperto. Un ritorno al passato. 

Nelle Regioni in zona gialla, come per la bianca, il tampone negativo sarà sufficiente per recarsi sul luogo di lavoro, per salire sui treni a lunga percorrenza e per effettuare attività sportiva al chiuso in piscine e palestre (ma per andare a cambiarsi e farsi la doccia in spogliatoio servirà il Super Green Pass). 

Anche qui per prendere un caffè al bancone del bar, per andare nei ristoranti con tavoli all'aperto non servirà nemmeno il Green Pass semplice. Resta tutto come oggi da quel punto di vista, e anche in zona gialla il Green Pass per prendere metropolitane, autobus e tram rischia di essere una restrizione solo sulla carta. I controlli sono di fatto impossibili.

In zona arancione qualche restrizione in più, ma nessuna chiusura. Le attività che normalmente in zona arancione chiuderebbero restano tutte aperte per chi ha il Super Green Pass. Qui il nuovo certificato dovrebbe soppiantare il classico Green Pass, dal 6 dicembre al 15 gennaio, per accedere ad impianti sciistici, fiere, convegni, centri termali e parchi tematici e di divertimento, bar e ristoranti all'aperto.

Le capienze non cambiano. La mascherina resta obbligatoria all’aperto e al chiuso.

Proprio questa zona arancione molto light è per molti osservatori, in fondo, una piattaforma per evitare quasi tutte le restrizioni future. Passa una concezione quasi "salvifica" del Green Pass, rischiosa secondo qualcuno, al punto da annullare in gran parte l'effetto delle zone gialle e arancioni per la maggior parte della popolazione. Per chi è vaccinato o è guarito dal Covid non ci saranno limitazioni non solo in zona bianca ma anche nelle zone gialla e arancione.  La scommessa del governo è che i contagi non aumenteranno in ogni caso a livelli allarmanti."Prevenire per conservare", ha spiegato il premier Draghi per presentare il nuovo decreto. Principio di precauzione quindi, senza obiettivi misurabili.

Incubo zona rossa sullo sfondo

La zona rossa fortunatamente è quasi irraggiungibile anche in caso di recrudescenza del virus. I parametri ospedalieri da raggiungere sono altissimi. Se si finirà in zona rossa le regole non cambiano per tutte le Regioni: coprifuoco e limitazioni agli spostamenti. Bar, ristoranti, negozi, palestre, cinema, teatri e musei chiusi per tutti.

Green Pass sui mezzi pubblici, controlli impossibili: le Regioni lunedì in zona gialla e il piano salva-Natale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regioni in zona bianca, gialla e arancione fino al 15 gennaio: regole e divieti, quando servirà il Super Green Pass

Today è in caricamento