Sabato, 27 Febbraio 2021

Le regioni verso il cambio di colore: zona rossa, gialla e arancione, cosa potrebbe cambiare

La Lombardia chiede di essere promossa sulla base di nuovi dati "all'esame della Cabina di regia", Sardegna e Molise in bilico. C'è attesa per la nuova ordinanza del Ministero della Salute

Roberto Speranza, ANSA

La Sardegna potrebbe passare da zona gialla ad arancione, Sicilia e Provincia Autonoma di Bolzano restaranno quasi certamente rosse, la Provincia di Trento "rischia" di finire in zona bianca, mentre il caso della Lombardia è ancora tutto da decifrare. La nuova ordinanza del ministero della Salute, attesa tra poche ore, ridisegnerà di nuovo la cartina dell'Italia in base ai nuovi dati Iss sul monitoraggio dei contagi. Alcune regioni vanno dunque verso il cambio di colore, e di conseguenza i cittadini dovranno adeguarsi alle nuove regole. Ma andiamo con ordine. Dal monitoraggio dell'Istituto Superiore di Sanità relativo alla settimana dall'11 gennaio al 17 gennaio è emerso che l'indice Rt è sceso da 1,09 a 0,97. Siamo dunque di nuovo sotto la soglia "di allarme".

Complessivamente, si legge nella bozza, sono 4 le Regioni e Province autonome con una classificazione di rischio alto (la settimana precedente erano 11). E vale a dire:

  • Sicilia
  • Sardegna
  • Umbria
  • Pa di Bolzano.

Nella fascia di rischio moderato ci sono invece 11 regioni: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte , Pronvia autonoma di Trento, Puglia, Valle d'Aosta, Puglia e Veneto.

Nella fascia di rischio basso ci sono sei regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Liguria e Toscana.  "Sicilia e Puglia hanno un Rt puntuale maggiore di 1 anche nel limite inferiore, compatibile quindi con uno scenario di tipo 2. Le altre hanno un Rt puntuale compatibili con uno scenario tipo 1", si legge nel report. Vediamo cosa dobbiamo aspettarci.

Intanto va detto che per la "promozione" verso una zona con meno restrizioni (ad esempio da area arancione a gialla) devono passare almeno 14 giorni dall'ultimo declassamento. Va da sé dunque che le regioni che sono finite nell'attuale fascia solo una settimana fa non possono sperare di essere promosse. A meno di clamorose sorprese. 

La Lombardia verso la zona arancione?

Il caso della Lombardia, attualmente in zona rossa, potrebbe però costituire un'eccezione. Secondo il "Corriere della Sera", la regione avrebbe infatti intenzione di chiedere di nuovo al governo di tornare in zona arancione in quanto il valore Rt che ha stabilito il cambio di colore nell’ultimo monitoraggio sarebbe sbagliato.  Nei giorni scorsi la Lombardia aveva espresso la sua contrarietà al prolungamento della zona rossa al 31 gennaio presentando ricorso al TAR e oggi lo stesso presidente Attilio Fontana chiede  a gran voce il ritorno immediato in zona arancione. "La Lombardia deve essere collocata in zona arancione. Lo evidenziano i dati all'esame della Cabina di regia, ancora riunita" dichiara Fontana. Che poi aggiunge: "Abbiamo sempre fornito informazioni corrette. A Roma devono smetterla di calunniare la Lombardia per coprire le proprie mancanze".

Lo stesso ministero della Salute spiega in una noto che è in corso in queste ore una interlocuzione tra i tecnici dell'Iss e della direzione generale del Welfare sul caso Lombardia. La decisione finale ancora non è stata presa, ma eventuali ordinanze da parte del ministero della Salute potrebbero essere emanate questa sera verso le 19. "Nelle prossime ore - si legge nella nota - valuteranno una serie di dati aggiuntivi da parte della direzione Welfare lombarda per ampliare e rafforzare i dati standard gia' trasmessi nella settimana precedente, ai fini di una rivalutazione in vista della Cabina di regia di venerdi' 22 gennaio".

Insomma, il caso è sul tavolo di Roberto Speranza che, sentito il parere della cabina di regia, potrebbe decidere il cambio di fascia permettendo alla regione di tornare arancione già a partire da domenica 24 gennaio. Si tratta ovviamente di una possibilità che però con il passare delle ore diventa sempre più concreta.

Le regioni che rischiano di cambiare colore

Vediamo in breve quali sono le altre regioni che oltre alla Lombardia potrebbero cambiare colore. 

Ad oggi, l'Italia risulta così divisa. 

  • Zona gialla: Basilicata, Campania, Molise, Sardegna, Toscana e provincia di Trento;
  • Zona arancione: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta, Calabria, Emilia-Romagna e Veneto;
  • Zona rossa: Lombardia, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano.

Sono dieci le regioni con Rt sopra 1

  • Molise 1.38
  • Sicilia 1.27
  • Abruzzo 1.05
  • Basilicata 1.12
  • Calabria 1.02
  • Campania 0.76
  • Emilia Romagna 0.97
  • Friuli Venezia Giulia 0.88
  • Lazio 0.94
  • Liguria 0.99
  • Lombardia 0.82
  • Marche 0.98
  • Molise 1.38
  • Piemonte 1.04
  • PA Bolzano 1.03
  • PA Trento 0.9
  • Puglia 1.08
  • Sardegna 0.95
  • Sicilia 1.27
  • Toscana 0.98
  • Umbria 1.05
  • Valle d'Aosta 1.12
  • Veneto 0.81

In base ai dati rischiano di passare da zona gialla ad arancione il Molise (regione inserita nella fascia di rischio moderato, ma con un Rt molto elevato) e la Sardegna che invece figura tra le regioni ad alto rischio. Secondo il "Corriere della Sera" la provincia di Trento potrebbe essere addirittura collocata in zona bianca. Tutte le altre regioni in zona arancione dovrebbero rimanere nella stessa fascia per il motivo che spiegavamo prima: dopo una settimana dal declassamento è possibile uno slittamento in negativo (da gialla ad arancione o da arancione a rossa) mentre per un passaggio migliorativo è sempre necessario attendere 14 giorni. E dunque, nonostante un Rt sotto l'1, molte regioni come Veneto, Lazio ed Emilia-Romagna non dovrebbero cambiare colore. Tra le regioni in zona gialla, non avrà problemi la Campania, ma potrebbe restare gialla anche la Basilicata che ha un Rt di 1,12, ma è inserita in una fascia di rischio basso. Per ora si tratta di ipotesi. Staremo a vedere. 

rt regioni-4-2-2

Quando sono possibili gli spostamenti tra comuni in zona rossa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le regioni verso il cambio di colore: zona rossa, gialla e arancione, cosa potrebbe cambiare

Today è in caricamento