rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Milleproroghe

La ricetta elettronica via email o messaggio è salva, ma solo per il 2023

Tra pochi giorni scade la norma Covid che rende possibile l'invio dei codici dei farmaci al paziente in digitale. Nel decreto Milleproroghe è stata inserita la proroga di un anno

La ricetta elettronica per i medicinali non andrà in soffitta. Almeno per il 2023. La proroga della misura che permette ai medici di inviare i promemoria agli assistiti via email o messaggio è stata inserita nel decreto Milleproroghe oggi, 21 dicembre, sul tavolo del Consiglio dei ministri. 

La prescrizione via email o messaggio è stata introdotta nell'ambito delle norme Covid per evitare l'affollamento degli ambulatori. Il meccanismo si è dimostrato utile anche per chi ha patologie croniche e quindi deve con regolarità assumere farmaci o per quelle prescrizioni che non implicano necessariamente la visita da parte del medico. 

La scadenza di questa possibilità è fissata al 31 dicembre. Senza un provvedimento ad hoc quindi con il 2023 si sarebbe tornati alle vecchie regole. Medici di base e associazioni dei consumatori hanno chiesto a a gran voce la proroga, trovando sponda nel governo.

Verso lo stop delle prescrizioni dei medicinali via email o messaggio

"Siamo soddisfatti che il Governo abbia colto la nostra sollecitazione, prorogando di un anno la possibilità di ricevere le ricette mediche via mail o sms, inserendo la norma nel decreto Milleproroghe", commenta in una nota Pina Onotri, Segretario Generale Sindacato Medici Italiani (Smi), che aggiunge: "Attendiamo, adesso, ulteriori misure per liberare i medici convenzionati del servizio sanitario nazionale da gravosi carichi burocratici a partire dalla possibilità di ridurre drasticamente le file di attesa negli studi con un'autocertificazione dei primi tre giorni di malattia, soprattutto per quelle patologie non obiettivabili".

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ricetta elettronica via email o messaggio è salva, ma solo per il 2023

Today è in caricamento