rotate-mobile
Domenica, 3 Dicembre 2023
Il rigassificatore delle polemiche / Livorno

Il rigassificatore di Piombino tre anni in porto poi a 12 chilometri dalla costa

Il presidente della Toscana, Eugenio Giani, puntualizza l'accordo raggiunto con Snam

Il rigassificatore che sarà realizzato da Snam a Piombino rimarrà tre anni in porto e poi, in intesa con la Regione, sarà installato su una piattaforma off shore a 12 chilometri di distanza dalla costa, "come quello di Livorno". Lo ha puntualizzato il presidente della Toscana, Eugenio Giani, rispondendo ai giornalisti. "I primi elementi che ci sono stati offerti -ha detto Giani- garantiscono quelle condizioni di sicurezza che ci portano a realizzarlo".

Giani ha ricordato come la Francia stia attrezzando una banchina del porto a Le Havre per installare il "quinto rigassificatore". "Sono convinto che è un'operazione da fare e chi vuole esprimere una cultura di governo con questa operazione ci si dovrà confrontare", ha aggiunto Giani. E sulla localizzazione della piattaforma off shore, ha risposto: "entro i termini cui la legge mi chiama, 27 ottobre, ci sarà la scelta".

All'inizio di agosto noi di Today avevamo realizzato una inchiesta sui rischi legati all'approdo della nave nel porto toscano. Questo è quello che abbiamo scoperto.

A cosa serve un rigassificatore

La necessaria porcata del rigassificatore

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rigassificatore di Piombino tre anni in porto poi a 12 chilometri dalla costa

Today è in caricamento