Domenica, 1 Agosto 2021
Il caso / Germania

Il saluto "signore e signori" è irrispettoso e non inclusivo: abolito e sostituito da una modalità "gender free"

La compagnia aerea tedesca Lufthansa cambia il saluto a bordo e si lascia per sempre alle spalle il classico "sehr geehrte Damen un Herren" ritenuto ormai troppo poco neutrale, nel rispetto dei generi.

Il gruppo Lufthansa ha deciso di abolire il saluto "Signore e Signori" per accogliere i passeggeri a bordo dei propri aerei, adottando formulazioni neutre rispetto al genere. Lo ha comunicato l'azienda, che fa capo all'omonima compagnia di bandiera tedesca: la decisione si applica anche alle controllate Austrian, Swiss, Eurowings e Brussels Airlines. Anche la traduzione inglese "ladies and gentlemen" apparterrà al passato.

"Per noi è importante tenere conto di tutti nel nostro indirizzo di saluto", ha dichiarato al quotidiano "Bild" un portavoce di Lufthansa. Per sostituire "Signore e Signori" potrà essere prese in considerazione un'ampia varietà di espressioni come "Ciao", "Buongiorno", "Buonasera" o "Benvenuti a bordo". La decisione spetterà al capo del personale di cabina.

La nuova impostazione "politicamente corretta" non sorprende i tedeschi: in Germania si cerca da tempo uno scatto linguistico per arrivare a una società più giusta nel pieno rispetto delle minoranze. Il Paese dibatte, ad esempio, da un paio di anni sulla cosiddetta Gendersternchen, l'asterisco che si inserisce fra i generi: una sperimentazione che sta prendendo piede, diventando abitudine sempre più diffusa, anche se non ancora accolta nel sistema di scrittura ufficiale.

La stellina nel parlato si traduce in una pausa pronunciata fra la desinenza del genere maschile e femminile e spopola nei media, nei testi e anche in molti luoghi istituzionali. Ad aprile scorso è esploso addirittura il caso di uno studente che aveva preso un brutto voto all'università di Kassel per non averla utilizzata.

Come immaginabile, l'argomento divide la politica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il saluto "signore e signori" è irrispettoso e non inclusivo: abolito e sostituito da una modalità "gender free"

Today è in caricamento