Sabato, 15 Maggio 2021
Il messaggio sui social / Padova

Sammy Basso, prima dose di vaccino anti Covid per il ragazzo affetto da progeria

"Sono felice di avere fatto la mia parte poiché la vaccinazione è una protezione per me ma anche per chi mi circonda", il messaggio su Facebook del 25enne vicentino

Sammy Basso ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid-19. Sulla sua pagina Facebook, il 25enne vicentino affetto da progeria, una malattia genetica molto rara che causa invecchiamento precoce, ha pubblicato una fotografia che lo ritrae al momento della somministrazione del vaccino, insieme a un’operatrice sanitaria.

"Nonostante la mia ormai ben nota paura incondizionata verso gli aghi, dietro la mascherina c’era un sorriso…", ha scherzato il giovane. "Vaccinare le fasce a rischio della popolazione è il primo passo per uscire dalla situazione d'emergenza in cui versiamo: sono felice di avere fatto la mia parte poiché la vaccinazione è una protezione per me ma anche per chi mi circonda. Un grazie a tutti i medici, infermieri e organizzatori che stanno lavorando per far funzionare l’enorme macchina vaccinale, grazie a chi mi ha seguito oggi, e un grazie a Mara Andretta che le toccato l’arduo compito di pungermi". 

La stessa foto e lo stesso messaggio sono stati condivisi anche sulla pagina Facebook Associazione Italiana Progeria Sammy Basso: "Il nostro grazie va a tutti i medici, infermieri ed organizzatori che si stanno adoperando affinché tutto proceda per il meglio!". 

Chi è Sammy Basso

Nel 2005 Basso e i suoi genitori hanno dato vita all’Associazione Italia Progeria, nata con lo scopo di informare le famiglie colpite dalla malattia e raccogliere fondi per la ricerca. Tre anni fa Sammy Basso è stato nominato cavaliere al merito della Repubblica dal presidente Mattarella. Un riconoscimento per il suo impegno nella ricerca e per la divulgazione scientifica sulla rara malattia da cui è affetto.

Qualche settimana fa, Sammy Basso si è laureato in Molecular Biology con una tesi nell’ambito dell’invecchiamento precoce, presso il Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova. La seduta si è svolta in modalità telematica e in diretta streaming sul canale Youtube della facoltà di biologia. Basso ha discusso una tesi dal titolo "Crosstalk between Lamin A and Interleukin 6 under stress conditions and in premature ageing". Basso aveva già conseguito una prima laurea nel 2018. Il suo percorso di studi l’aveva poi portato a seguire il corso di Cell Biology all'Università di Padova, dove il giovane ha svolto il suo tirocinio all'Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bologna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sammy Basso, prima dose di vaccino anti Covid per il ragazzo affetto da progeria

Today è in caricamento