Martedì, 2 Marzo 2021

"Al cenone di Natale solo i parenti di primo grado"

La sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa a Otto e Mezzo annuncia nuove restrizioni per la fine di dicembre. Nel mirino le festività

"Se da qui al 25 dicembre avessimo risultati discreti delle misure messe in campo, non possiamo immaginare che ci sia un allentamento dei comportamenti tale da ripetere i comportamenti dell'estate. E quindi si metteranno dei limiti alla larghezza dell'incontro familiare (a Natale), non credo che si potrà andare oltre alla famiglia con i parenti di primo grado": ospite ieri sera di Lilli Gruber a Otto e Mezzo, la sottosegretaria alla Salute del governo Conte Sandra Zampa (Partito Democratico) ha sostenuto che per le festività natalizie saranno imposti limiti agli incontri familiari. 

"Al cenone di Natale solo i parenti di primo grado"

Zampa ha parlato anche del lockdown: "Io confermo che tutte le Regioni stanno dando i dati e che in Campania, dove avevamo dei problemi, abbiamo mandato gli ispettori. I numeri della Campania sono arrivati a verbale in corso. Venerdì verrà fatto un nuovo report. Sulla base di questo report, che è settimanale ma che accompagna la decisione quindicinale, immagino che vengano decise ulteriori restrizioni in altre Regioni. È evidente che se tutte le Regioni diventano da arancioni a rosse, un lockdown che io chiamo 'light', nel senso che non è esattamente come quello durissimo che abbiamo fatto per lunghi mesi qui in Italia, di fatto sarà un lockdown di tutto il Paese". 

E ha infine detto che le nuove decisioni arriveranno lunedì: ""Tutte le regioni stanno dando i dati e dove avevamo dei problemi, come in Campania, abbiamo mandato gli ispettori, che lunedì faranno un puntuale report. Sulla base di questi dati, decideremo come agire".

Perché l'epidemia di coronavirus sta rallentando la sua crescita

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Al cenone di Natale solo i parenti di primo grado"

Today è in caricamento