Mercoledì, 4 Agosto 2021
La smentita

Il ministero smonta le bufale dei no vax sul sangue dei vaccinati

Una nota del dicastero della Salute per fare chiarezza dopo le notizie false circolate in queste ore in rete e sui social: "Le persone vaccinate possono donare tranquillamente". La fake news rilanciata anche da Enrico Montesano

Un frame del video di Enrico Montesano su Facebook

Ci avevano già pensato l’Avis e il Centro nazionale sangue (Cns), poi è intervenuto anche il ministero della Salute. "Le persone vaccinate possono tranquillamente donare il sangue, e le sacche prelevate da chi è immunizzato sono utilizzate in questi mesi per le trasfusioni senza alcuna differenza con le altre": con queste parole il ministero della Salute smonta l’ennesima, pericolosa bufala circolata in rete e sui social, secondo cui le sacche dei donatori vaccinati contro Covid-19 verrebbero eliminate perché inutilizzabili.

Il ministero ricorda in una nota che "le indicazioni per le donazioni da parte di chi ha ricevuto il vaccino sono contenute in una nota del Centro Nazionale Sangue che tiene conto di quanto disposto dalla normativa nazionale ed europea vigente in materia di medicina trasfusionale, dalle raccomandazioni contenute nella 'Guide to the preparation, use and quality assurance of blood components' e dalle ultime indicazioni in materia dell'European Centre for Disease Prevention and Control".

Per quanto riguarda poi specificatamente i vaccini attualmente in uso in Italia per la campagna vaccinale anti Covid-19, l'indicazione è la seguente, fa sapere il ministero: 

"I soggetti asintomatici vaccinati con virus inattivati, vaccini che non contengono agenti vivi o vaccini ricombinanti (ossia tutti i vaccini in uso in questo momento in Italia) possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 48 ore da ciascun episodio vaccinale. Quale misura precauzionale, i soggetti che abbiano sviluppato sintomi dopo la somministrazione del vaccino anti-SARS-CoV-2 possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 7 giorni dalla completa risoluzione dei sintomi". 

La bufala no vax sul sangue dei vaccinati rilanciata da Enrico Montesano

La fake news smontata dal ministero era stata rilanciata anche dall'attore romano Enrico Montesano attraverso il suo profilo Facebook, citando una non ben identificata "fonte", salvo poi ricevere la smentita rapidissima e veemente dell'Associazione Volontari Italiani del Sangue e del presidente del Cns, che aveva dichiarato: "È molto grave diffondere false informazioni sulla donazione di sangue, specie alla vigilia di un periodo come quello estivo, in cui storicamente si registrano carenze". Su Twitter era intervenuto poi anche Roberto Burioni, che aveva bollato quando detto dall'attore come "una irresponsabile e pericolosa BUGIA che può spingere la gente a non vaccinarsi o a non donare sangue, comportamenti entrambi dannosi per la salute pubblica". 

"Stiamo riflettendo se denunciare Enrico Montesano, per la calunnia nei confronti dei donatori da un lato e per un procurato allarme dall'altro", ha detto poi in serata il presidente dell'Avis, Gianpietro Briola, sopite dal Tg Zero di Radio Capital. "Diffondere queste notizie false vuol dire diffondere allarmismo tra la popolazione e, soprattutto, in un periodo come questo nel quale la donazione è assolutamente fondamentale. Il nostro appello è venire assolutamente a donare prima di andare in vacanza", ha aggiunto Briola, per il quale il video di Montesano nel quale l'attore afferma che il sangue donato dai volontari vaccinati sarebbe inutilizzabile "perché si coagula" è "denigratorio per tutti". Da qui la risoluzione di prendere "anche ulteriori decisioni in merito, perché crediamo che quando qualcuno, non qualcuno qualsiasi, ma uno famoso come Montesano fa delle dichiarazioni, le debba fare almeno a ragion veduta e non in modo così gratuito e senza fondamento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministero smonta le bufale dei no vax sul sangue dei vaccinati

Today è in caricamento