Martedì, 23 Luglio 2024
Tpl a rischio

Il nuovo sciopero dei mezzi pubblici

Fermi bus, tram e metro: in arrivo nuovi disagi nelle grandi città il prossimo venerdì 26 maggio quando saranno a rischio i mezzi del trasporto pubblico locale

In arrivo un nuovo sciopero dei mezzi pubblici il prossimo venerdì 26 maggio. È stato infatti indetto dalle organizzazioni sindacali di base uno sciopero generale per rivendicare la centralità dei Trasporti Pubblici e del ruolo degli addetti al settore "vittime delle privatizzazioni selvagge attraverso i continui ricorsi ad appalti, subappalti e subaffidamenti che alimentano sfruttamento e precarizzazione" spiegano dal sindacato Usb.

Vai a Sciopero oggi venerdì 26 maggio: treni, autobus e metro a rischio (orari e fasce di garanzia città per città)

Sciopero mezzi pubblici 26 maggio 2023

Il sindacato ha invitato gli autoferrotranvieri ad astenersi dal lavoro per 24 ore. Pertanto per tutta la giornata di venerdì 26 maggio - escluse le fasce di garanzia - saranno possibili interruzioni del servizio di bus, tram e metro con orari e modalità diverse città per città. Ecco le principali, da Nord a Sud.

A Torino servizio urbano – suburbano- metropolitana e centri di servizi al cliente potranno essere interrotti dalle 00:01 alle 05:59 e dalle ore 09:01 alle ore 13:59 e dalle 15:01 a fine servizio. Il servizio extraurbano e servizio ferroviario sfmA – Venaria-Aereoporto-Ceres dalle ore 08:01 alle ore 13:59 e dalle 15:01 a fine servizio. Il servizio Ferroviario sfm1-Rivarolo-Chieri dalle ore 00:01 alle ore 05:59; dalle 09:01 alle 17:59 e dalle 21:01 a fine servizio.

A Novara a rischio la circolazione dei treni gestita da Ferrovienord spa ramo Milano e ramo Iseo dalle 00:01 alle 05:59 e dalle 09:01 alle 17:59 e dalle 21:01 a fine servizio.

A Milano mezzi Tpl a rischio dalle ore 00:01 alle 05:29 e dalle 08.31 alle 12.29 e dalle ore 15.31 a fine servizio.

A Brescia dalle ore 00:01 alle ore 05:59 e dalle09:01 alle 11:29 e dalle 14:31 a fine servizio.

A Bolzano e provincia a rischio servizi su gomma, funicolare, funivia e trenino del Renon dalle 00:01 alle ore 05.59, dalle 9.00 alle ore 11.59 e dalle 15.00 a fine turno di servizio. Il personale viaggiante ferroviario si asterrà dal lavoro dalle 00:01 alle 5.59 e dalle ore 9.00 alle 17.59 e dalle ore 21.00 a fine servizio.

A Trento a rischio i servizi su gomma, funivia e ferrovie FTM e FTB, dalle 00:01alle ore 5.29 e dalle ore 8.30 alle 15.59 e dalle ore 19.00 a fine turno di servizio.

A Vicenza servizio tpl a rischio dalle 00:01 alle 05:29 e dalle 08:30 alle 11:59 e dalle 15:00 a fine servizio.

A Trieste mezzi a rischio dalle 02:01 alle 05:59 e dalle ore 09:01 alle 12:59 e dalle 16:01 a fine servizio. A Gorizia dalle 00:01 alle 05:59 e dalle 09:01 alle 11:59 e dalle 15:01 a fine servizio.

A Bologna e Ferrara biglietterie chiuse dalle 08:30 alle 16:30 e dalle 19:30 fino a fine servizio. Si ferma anche il servizio scolastico dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 a fine servizio.

A Modena niente servizio urbano dalle 00:01 alle 06.29 e dalle ore 08.31 alle ore 11.59 e dalle 16.01 a fine servizio. Il servizio extra urbano non sarà garantito da inizio servizio alle 05.59 e dalle 08.31 alle 12.29 dalle 16.01 a fine servizio. A Reggio Emilia servizio urbano ed extraurbano dalle ore 09.00 alle 13.00; dalle 15.30 a fine servizio.

A Piacenza servizio urbano dalle 00:01 alle 07.00; dalle ore 10.00 alle ore 12.00; dalle 15.00 a fine servizio; servizio extraurbano dalle 08.30 alle 12.00 e dalle 15.00 a fine servizio.

In Toscana mezzi fermi dalle ore 00:01 alle ore 04:14 e dalle ore 08:15 alle ore alle ore 12:29 e dalle 14:30 a fine servizio.

Nelle città delle Marche lo sciopero è previsto dalle ore 08:30 alle ore 17:00 e dalle 20:00 a fine servizio.

In Umbria Servizi ferroviari sospesi dalle 00:01 alle 05:44 e dalle 08:46 alle 11:44 e dalle 14:46 a fine servizio. In particolare a Perugia/Spoleto servizio su gomma a rischio dalle 00:01 alle 05:59 e dalle 09:01 alle 11:59 e dalle 15:01 a fine servizio. A Terni dalle 00:01 alle 06:29 e dalle 09:31 alle 12:29 e dalle 15:31 a fine servizio.

Nel Lazio il servizio notturno di superficie si fermerà già con i turni a cavallo della mezzanotte mentre non sarà garantito il servizio diurno dalle ore 08:30 alle ore 17:00 e dalle 20:00 a fine servizio.

In Campania servizi ANM sospesi dalle ore 05,30 alle 08,30 e dalle 17,00 alle 20,00 (ultima partenza utile 30 minuti prima); SIPPIC Funicolare: dalle ore 05,30 alle 08,30 e dalle 17,00 alle 20,00; ATC Capri: dalle ore 05,30 alle 08,30 e dalle 17,00 alle 20,00 (ultima partenza utile 30 minuti prima); EAV Autolinee dalle ore 6.20 alle 8.15 e dalle ore 13.30 alle 17.35 Ferrovia Linee Vesuviane dalle ore 6.18 alle 8.02 e dalle ore 13.18 alle 17.32; Funivia le prime tre ore e le ultime tre ore di esercizio; EAV Linee Flegree: dalle ore 05.00 alle 8.00 e dalle ore 14.30 alle 17.30; EAV Metro Campania Nord-Est (ex Ferrovia Alifana e Benevento) Napoli (linea Napoli Giugliano - Aversa) dalle ore 6.00 alle 8.30 e dalle ore 16.30 alle 20.00; EAV Metro Campania Nord-Est (ex Ferrovia Alifana e Benevento) Napoli (linea Napoli/Piedimonte Matese) dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00; Napoli (linea Napoli/Benevento) dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00; AIR Mobilità: dalle ore 6.00 alle ore 8.00, dalle ore 13.00 alle ore 15.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00; AMU: dalle ore 7:00 alle ore 9:00, dalle ore 13:00 alle ore 15:00 e dalle ore 20:00 alle ore 22:00.

In Basilicata mezzi fermi dalle 00:01 alle ore 05:29 – dalle 08:31 alle 12:29 e dalle 15:31 a fine servizio.

In Puglia dalle 00:01 alle ore 05:29 e dalle 08:31 alle 12:29 e dalle 15:31 a fine servizio.

In Calabria dalle 00:01 alle ore 04:59 e dalle ore 08:01 alle 17:59 e dalle 21:00 a fine servizio; nella società SAJ - S.r.l saranno garantiti i servizi minimi dalle 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 13:00 alle ore 16:00.

manifestatpl

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo sciopero dei mezzi pubblici
Today è in caricamento