Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Sciopero mezzi trasporto pubblico e treni mercoledì 12 maggio 2021: orari e informazioni

Tutte le informazioni sull'agitazione

Le associazioni datoriali del Trasporto Pubblico Locale Usb (Asstra, Anav e Agens) hanno indetto mercoledì 12 maggio 2021 4 ore di sciopero. La circolazione di bus, metro e treni in Italia potrebbe dunque risentirne.

"La piattaforma di USB Lavoro Privato vuole rimettere al centro la qualità della mobilità cittadina e la qualità del lavoro; rendere possibile un servizio pubblico sicuro e dignitoso che risponda in modo efficiente alle reali esigenze dei territori in un contesto di lavoro sano e rispettoso degli operatori del settore. Intervenire e modificare la logica, assurda, per la quale si vogliono affrontare le complesse problematiche del Trasporto Pubblico Locale agendo esclusivamente sui costi e su quanto si possa risparmiare attraverso i tagli al servizio, aumentando sempre di più i carichi di lavoro senza porsi in modo costruttivo nei confronti delle reali esigenze del territorio né, tanto meno, delle condizioni di lavoro imposte", si legge in una nota di Usb.

Per questo l'Unione Sindacale di Base - Lavoro Privato rilancia la mobilitazione sui contenuti della propria piattaforma contrattuale. Tra i punti motivazione dell'agitazione:

  • Superare la divisione esistente tra aziende pubbliche e private, applicando le norme di miglior favore per i lavoratori e uniformando i trattamenti contrattuali;
  • reinternalizzare le attività esternalizzate con relativo assorbimento dei lavoratori attualmente impegnati;
  • diritto dei lavoratori a eleggere in modo diretto i propri rappresentanti della sicurezza svincolandoli dall'essere obbligatoriamente RSU;
  • riconoscimento del posto guida e/o di condotta quale posto di lavoro ai sensi e per gli effetti di tutela previste dal D. Lgs. 81/2008;
  • completa rivisitazione della scala parametrale riposizionando le retribuzioni verso l'alto;
  • totale revisione dell'A.N. 19.09.2005 sulla malattia;
  • riconoscimento delle malattie professionali;
  • maggior tutela per il personale inidoneo;
  • maggiori tutele per i portatori di handicap e totale rivisitazione delle modalità di richiesta permessi ex 104, riconsegnando tale diritto nelle mani del lavoratore, indipendentemente dalle esigenze di servizio;
  • riconoscimento delle 35 ore di corso per il rinnovo del CQC come orario di lavoro e, come tale, retribuito

La situazione città per città:

Bologna

Milano

Palermo

Roma

Torino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero mezzi trasporto pubblico e treni mercoledì 12 maggio 2021: orari e informazioni

Today è in caricamento