rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
La vertenza

Il maxi sciopero che vuole paralizzare le città

Niente taxi martedì 21 maggio dalle ore 8 alle 22: a Roma la manifestazione nazionale

I sindacati dei tassisti confermano lo sciopero nazionale di domani 20 maggio 2024 con un'astensione dal servizio dalle ore 8 alle 22. A Roma si terrà una manifestazione in piazza San Silvestro, dalle 11 alle 17. "È fondamentale la partecipazione di tutta la categoria a difesa del proprio lavoro, per contrastare l'uso illegittimo delle autorizzazioni da noleggio e salvaguardare la propria autonomia e indipendenza dalla schiavitù degli algoritmi e delle multinazionali", spiegano Fast-Confsal taxi, Satam, Tam, Usb-taxi, Unica-Filt Cgil, Claai, Uritaxi, Uti, Unimpresa, Orsa-taxi, Ugl-taxi, Federtaxi-Cisal, Sitan Atn, Unione Artigiani.

Di fallimento parla già il Codacons con l'associazione dei consumatori che puntualizza come i taxi sono già abitualmente introvabili nelle principali città italiane: "La carenza di auto bianche in Italia e la totale inadeguatezza dell’offerta rispetto alla domanda fa sì che nessuno si accorgerà dello sciopero, che non creerà ripercussioni particolari sugli utenti. Resta in ogni caso inquietante notare come i tassisti siano totalmente allergici a qualsiasi misura tesa ad aumentare il servizio in favore dei cittadini, e continuino imperterriti a difendere il proprio oligopolio nonostante tutte le evidenze che attestano come i taxi siano assolutamente insufficienti in Italia" conclude il Codacons.

A contraltare della protesta Massimiliano Salini, europarlamentare di Forza Italia, spiega come sia sbagliato pensare di colpire le multinazionali penalizzando gli Ncc: "Il tema su cui intervenire è semmai quello del regime fiscale delle grandi aziende multinazionali". "Non si capisce perché si debba mantenere una differenziazione di ordinamento giuridico tra taxi e Ncc, che possono avere interessi diversi ma che svolgono entrambi una funzione di natura pubblica al servizio dei cittadini".

Taxi sul piede di guerra: i motivi della protesta 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maxi sciopero che vuole paralizzare le città

Today è in caricamento