rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Disagi in vista

Lo sciopero nazionale dei treni di sabato 8 gennaio 2022

Lo sciopero dei dipendenti di Trenitalia dalle ore 9:01 alle 16:59 di sabato 8 gennaio riguarderà l'intero territorio nazionale, con l'eccezione di Intercity e trasporto regionale della Liguria. E un altro sciopero nazionale della durata di 4 ore è in programma per venerdì 14 gennaio

Disagi in vista per viaggiatori e pendolari. Potrà comportare riduzioni dell'offerta ferroviaria ordinaria lo sciopero dei dipendenti di Trenitalia, proclamato dalle 9:01 alle 16:59 di oggi sabato 8 gennaio dai sindacati Orsa e Ugl. Lo sciopero riguarderà l'intero territorio nazionale con l'eccezione di Intercity e trasporto regionale della Liguria. Durante lo sciopero sarà comunque programmata l'effettuazione di alcune corse nazionali elencate nelle apposite tabelle dei treni da assicurare in caso di sciopero, pubblicate su trenitalia.com.

Sciopero treni sabato 8 gennaio 2022: orari e informazioni

Nel trasporto regionale, svolgendosi lo sciopero fuori dalle fasce orarie di maggiore mobilità (6-9; 18-21), non sono invece previsti servizi minimi da assicurare e la programmazione di tutti i servizi si svolgerà in gestione operativa, sulla base della disponibilità del personale. Le possibili riduzioni dell'offerta legate allo sciopero si sovrappongono alle cancellazioni già pianificate, sia nel trasporto regionale sia in quello a percorrenza nazionale, a causa della particolare situazione pandemica che sta causando un crescente numero di contagi anche tra i dipendenti.

Qui i treni regionali e nazionali garantiti in caso di sciopero

La raccomandazione è quindi di mettersi in viaggio dopo aver consultato i canali informativi messi a disposizione da Trenitalia: l'app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito web trenitalia.com, i canali social e web del Gruppo Fs Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21. Informazioni saranno disponibili anche nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, alle self service, nelle agenzie di viaggio convenzionate e attraverso gli annunci audio diramati sempre nelle stazioni.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Nuovo sciopero venerdì 14 gennaio

Non finisce qui. Per venerdì 14 gennaio le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal hanno proclamato uno sciopero nazionale della durata di 4 ore, con astensione dalle prestazioni lavorative dalle 8.30 alle 12.30. Per quanto riguarda Cotral (Compagnia trasporti laziali), ha spiegato l'azienda in una nota, "saranno garantite tutte le corse fino alle 8.30 e quelle alla ripresa del servizio dalle 12.31. Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull'account Twitter @BusCotral".

La motivazione posta a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali è l'interruzione del confronto sul rinnovo contrattuale del Ccnl di categoria. All'interno di Cotral, "al precedente sciopero nazionale di 4 ore dell'8 febbraio 2021- ha specificato l'azienda nel comunicato - ha aderito il 19% dei dipendenti in servizio nella fascia oraria interessata dall'agitazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sciopero nazionale dei treni di sabato 8 gennaio 2022

Today è in caricamento