Domenica, 29 Novembre 2020

Coronavirus: verso la chiusura delle scuole in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto

La decisione è stata anticipata dal presidente dell'Emilia Romagna, si attende ancora la conferma ufficiale dell'esecutivo

Foto di repertorio

Scuole chiuse un’altra settimana in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. L’ufficialità non c’è ancora, ma la misura precauzionale è stata già anticipata su facebook dal presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini. “Sulla base del parere del Comitato Tecnico Scientifico nazionale – spiega il governatore -, resta confermata la chiusura dei nidi, dell’attività scolastica e delle Università anche per la prossima settimana per le tre Regioni più colpite: Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna". 

La notizia era stata anticipata con un post anche dal governatore della Lombardia Attilio Fontana: "Sono in riunione con il premier Conte e i presidenti delle Regioni. Per ora l’unica notizia che posso anticipare, soprattutto nel rispetto delle famiglie, è che anche la prossima settimana l’attività didattica delle scuole e degli asili resta sospesa. Vi aggiornerò non appena avremo altre notizie certe".

Salvo ripensamenti dell'ultima ora in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna le scuole resteranno chiuse fino all'otto marzo. Lo stesso premier ha ribadito l'orientamento a confermare misure più stringenti, chiusura delle scuole innanzitutto, solo per le tre regioni più colpite. "In questo momento il comitato tecnico scientifico è ancora riunito per le ultime valutazioni. Non anticipo nulla ma ragionevolmente per quanto riguarda le tre regioni" più colpite "adotteremo misure di prudenza che si distingueranno dalle altre per la stragrande maggioranza delle regioni".

Friuli Venezia Giulia: "Da lunedì non più in vigore le misure restrittive"

Intanto il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e il vicegovernatore Riccardo Riccardi comunicano che "da lunedì in Friuli Venezia Giulia non saranno più in vigore le misure restrittive maggiormente stringenti finora adottate per l'emergenza coronavirus". "Il governo infatti, nel provvedimento che verrà emanato nelle prossime ore, ha deciso di inserire la regione tra quelle non sottoposte alle limitazioni più severe (previste invece per Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna)", concludono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: verso la chiusura delle scuole in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto

Today è in caricamento