rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Scatenato / Ferrara

Sgarbi tra la folla senza mascherina: "Conte è un cogl**ne. Commercianti e ristoratori, aprite tutto!"

"Ribellatevi, voi attori, ristoratori, ambulanti", dice il critico d'arte a Ferrara tra i commercianti che protestano per le misure dell'ultimo Dpcm. Le immagini

Vittorio Sgarbi attacca il premier Giuseppe Conte senza mezze misure. Accolto a Ferrara da una folla di persone che protestano contro le misure dell'ultimo Dpcm sulle chiusure anticipate alle 18 per locali e ristoranti, il deputato e sindaco di Sutri (in provincia di Viterbo) si toglie la mascherina e aizza la folla offendendo anche il presidente del Consiglio con espressioni volgari. Non è la prima volta che accade.

Sgarbi tra la folla senza mascherina insulta Conte: le immagini

"Questo cogl**ne di Conte ha presentato il Dpcm quattro giorni fa e non c’era nulla in riferimento alla chiusura. Non è che un Dpcm dura tre giorni e poi ne fai un altro, quelle sono delle seg*e che si fa questo idiota", dice il critico d'arte. Intorno a lui si sentono cori: "Libertà, libertà". E Sgarbi rincara la dose: "Non è possibile che una cosa non abbia neanche il tempo per manifestarsi, dieci giorni per vedere se funziona, e tu subito ne fai un altro che contraddice quello che hai detto. Sei venuto in Parlamento, lo hai detto, non rompere i cogl**ni".

Alla folla che lo acclama (molti come lui non indossano la mascherina...), Sgarbi ribadisce: "Ribellatevi, voi attori, ristoratori, ambulanti. Aprite tutto". Fuori controllo. 

Nei giorni scorsi Vittorio Sgarbi si era clamorosamente addormentato nel suo banco alla Camera durante il discorso del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che illustrava le misure dell'ultimo Dpcm.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi tra la folla senza mascherina: "Conte è un cogl**ne. Commercianti e ristoratori, aprite tutto!"

Today è in caricamento